Arrivano monoammortizzatore Ohlins e colorazione speciale

Non è un mistero che la Yamaha MT-09 abbia una vena “fun” particolarmente spiccata. In occasione del Salone di Milano, la Casa dei Tre Diapason ha pensato di valorizzare ulteriormente questa attitudine, prendendo spunto da ciò che era già... successo alla MT-10. Ecco che nasce Yamaha MT-09 SP.


Più Öhlins per tutti


I più smanettoni saranno felici di sapere che la Yamaha MT-09 SP monta un monoammortizzatore Öhlins pluriregolabile, con molle di diversa durezza disponibili nel catalogo accessori. A fargli compagnia una nuova forcella, regolabile sia in compressione che nel ritorno. Davanti al pilota c'è poi una strumentazione a pannello LCD rivista, mentre manubrio e leve sono in nero.


Stile sportivo


Come spesso accade per le Yamaha sportive, anche la MT-09 SP ha una colorazione – l'unica disponibile – sui toni del grigio e del blu (Silver Blu Carbon), accoppiata a cerchi blu arricchiti da grafiche SP. In concessionaria da gennaio, Yamaha MT-09 SP è mossa dal solito tre cilindri da 847 cc e 115 CV, per un peso di 193 kg. Della partita sono anche quickshifter (solo in salita), frizione antisaltellamento e controllo di trazione disinseribile.

Fotogallery: Yamaha MT-09 SP 2018 EICMA 2017