Nuovo look e non solo per la naked media di Iwata

Con oltre 80.000 pezzi in soli quattro anni, la MT-07 è una delle Yamaha più vendute di sempre. Per Eicma 2017 - stare al passo con i tempi e con le avversarie è fondamentale - la Casa dei Tre Diapason ha però deciso di rinnovarla, ispirandosi alla sorella maggiore MT-09.


Design rinnovato (quasi) completamente  


Il primo cambiamento importante è infatti nel look, ora più maturo, dove spicca il gruppo ottico “tipo MT-09” ma anche un serbatoio di disegno inedito e prese d'aria ispirate alla sorellona. Ma la Yamaha MT-07 2018 vanta anche una nuova sella, che ora arriva quasi ad abbracciare il serbatoio nella sua parte inferiore e – dicono da Iwata – regala maggior confort a tutti i fisici.


Sospensioni ritarate. Arriva il precarico regolabile 


Altra novità riguarda il capitolo sospensioni: qui la naked media Yamaha vanta forcella e mono ritarati in chiave più sportiva. Se l'escursione di entrambi rimane comunque di 130 mm, al posteriore c'è adesso la regolazione del precarico. A spingere, rimane il classico bicilindrico CP2 da 698 cc e 75 CV, per un peso in ordine di marcia pari a 182 kg. Disponibile da Marzo, Yamaha MT-07 2018 si può ordinare in tre colori: Night Fluo, Yamaha Blue, Tech Black.

Fotogallery: Yamaha MT-07 2018 EICMA 2017