Un prototipo che prefigura il modello definitivo, con tutta probabilità in mostra a Milano

Per ora si mostra in veste di concept al Tokyo Motor Show, ma ad Eicma, fra pochi giorni, vedremo con tutta probabilità la moto definitiva. Quella che si è mostrata nel video-teaser che la Casa dell'Ala ha diffuso pochi giorni fa: la Honda Neo Sports Café, nuda muscolosa ma estremamente attenta allo stile.


Quasi pronta per la produzione in serie 


Immaginatela con un faro anteriore (a LED) dalla foggia più comune, uno scarico meno arzigogolato a doppia uscita, targa, specchi e frecce, et voilà: avrete il modello pronto per la produzione di serie. Senza, quasi superfluo negarlo, smartphone al posto della strumentazione, che si accontenterà di un display LCD o, al più, TFT. A colori.


A spingere, il cuore della Fireblade


La tecnica? Il motore della Honda Neo Sports Café dovrebbe essere il quattro cilindri da 998 cc della CBR1000 Fireblade, opportunamente smussato in ottica naked. Sia nella potenza, sia nell'erogazione. E una ciclistica affilata, per divertirsi quando la strada si attorciglia, ma senza gli isterismi propri di una naked di estrazione supersportiva. Per ora, non si sa null'altro: un quadro più definito è atteso all'apertura del Salone di Milano.  

Fotogallery: Honda Neo Sports Café