Più performance del precedente R10, è consigliato per tutte le corse motociclistiche

R11 è il nuovo pneumatico per la pista che Bridgestone lancia sul mercato per offrire ai piloti supersport e hypersport la giusta sicurezza e un miglioramento dei tempi sul giro. Per svilupparlo, Bridgestone è partita dall’attuale Battlax Racing R10 e si è posto l’obiettivo di potenziarne le performance. Da gennaio a marzo 2018, Battlax Racing R11 sarà disponibile con due misure per l’anteriore e sei misure per il posteriore. Tutta la line up sarà disponibile con mescola media, mentre la versione morbida solo per alcune misure.


Maggiore aderenza, migliore tenuta e più durata


R11 possiede una nuova cinghia mono spirale (V-MSB) per il pneumatico anteriore, il quale produce una maggiore pressione sulla zona di contatto con la pista e una maggiore aderenza in curva. Questo permette al pilota una tenuta di strada migliore e un’entrata in curva più veloce, con una sensazione di maggior contatto, e una conseguente maggior sicurezza. Inoltre, il pneumatico posteriore possiede un’ulteriore cintura di sommità GP (collaudata per Bridgestone V02 Racing Slick) posta al di sopra della V-MSB, che permette una deformazione ottimale, a tutto vantaggio della trazione, della tenuta di strada e della durata.


Deformazione ottimale in accelerazione


Per il battistrada, gli ingegneri di Bridgestone hanno analizzato in primo luogo l’abrasione dell’angolo del pneumatico in accelerazione e la deformazione durante la frenata e in tutte le fasi della curva. Questo ha permesso di sviluppare un innovativo posizionamento delle scanalature, garantendo massima rigidità in curva e massimo contatto nella fase di accelerazione, una deformazione ottimale e un miglioramento dei tempi nella fase di riscaldamento in pista. Il nuovo Battlax Racing R11 è consigliato per tutte le corse motociclistiche, tra cui SSP 300, SSP 600 e SST 1000 e anche tutti gli eventi in pista delle Case motociclistiche.