Arriverà entro fine 2017 e monterà uno specifico propulsore da 95 CV (70 kW), depotenziabile a 35 kW

I concessionari e i clienti l'hanno chiesta a gran voce e “mamma Kawa” li ha accontentati: entro fine 2017 arriverà infatti la Kawasaki Z900 depotenziata, che potrà essere guidata anche da chi ha appena conseguito la patente A2.


Da 125 a 95 CV 


Non è solo una questione di elettronica: rispetto alla Kawasaki Z900 liscia da 125 CV, sulla versione depotenziata il quattro cilindri da 948 cc scende a quota 70 kW (circa 95 CV). Così, attraverso una mappatura della centralina dedicata, si possono raggiungere i 35 kW previsti dalla legge per la patente A2. Una modifica, questa, che è reversibile: l'importante è affidarsi sempre, per questi delicati lavori, alla rete di concessionari ufficiali Kawasaki.


Da fuori non cambia nulla 


Fatta eccezione per la minore potenza, la Z900 per patente A2 è uguale in tutto e per tutta alla sorella normodotata: esteticamente non sono previste targhette o adesivi specifici e, sottopelle, rimangono plus come il telaio a traliccio e la frizione antisaltellamento. Il prezzo non è ancora stato comunicato, ma ci si può consolare con la tavolozza colori, che comprende quattro combinazioni: Candy Lime Green / Metallic Flat Spark Black, Pearl Mystic Gray / Metallic Flat Spark Black, Flay Ebony / Metallic Spark Black e Candy Persimmon Red / Metallic Spark Black.


 

Fotogallery: Kawasaki Z900 2017