Pensata per divertire sia sugli sterrati facili, sia in mulattiera

Fare enduro non significa per forza combattere contro il cronometro: per chi ama gite in tranquillità ma, quando serve, vuole riuscire ad affrontare anche la mulattiera “cattiva”, ecco la KTM Freeride 250 F 2018, quattro tempi meno estrema rispetto alle sorelle EXC ma non per questo meno divertente.


Snella e pronta a tutto 


Non ci vuole una lente d'ingrandimento per notare che le sovrastrutture sono più snelle e il parafango anteriore è nuovo così come le grafiche e la mascherina porta faro. Novità anche nel telaio in acciaio e alluminio, rivisto, e nel reparto sospensioni: davanti la KTM Freeride 250 F 2018 monta una forcella WP Xplor con steli da 43 mm di diametro e un mono PDS Xplor entrambi regolabili. Il tutto per un peso inferiore ai 99 kg.


Un quattro tempi più leggero e compatto


Un peso forma raggiunto anche grazie al motore monocilindrico quattro tempi da 250 cc, più leggero (-1,5 kg) e più compatto (-20 mm in lunghezza) rispetto ai cuori precedenti, sviluppato per accentrare le masse ed esaltare la coppia ai bassi regimi. Con una sonorità “educata”, che non disturba. La KTM Freeride 250 F 2018 è attesa nelle concessionarie arancioni ad ottobre, con un prezzo di 7.860 euro f.c. Poi, c'è sempre la possibilità di curiosare nella lista di accessori KTM PowerParts o, se avete bisogno di abbigliamento, fra le proposte della linea KTM PowerWear.

Fotogallery: KTM Freeride 250 F 2018