Si tratta di una due ruote “eco-sostenibile” fatta in legno

Prima o poi i combustibili fossili potrebbero finire e quindi la benzina sarà solo un bel ricordo. Allora, perché non pensare già al futuro delle nostre moto? L’olandese Ritsert Mans lo ha già fatto e per questo ha creato una moto “sostenibile”, realizzata in legno con un motore mosso da olio di alghe.


Un flusso continuo di idee


Ritsert Mans è un progettista, un restauratore, un "flusso continuo di idee" ed affronta ogni lavoro come una vera e propria sfida personale. Nel 2011 si ammalò gravemente e ci vollero due anni per vincere la sua battaglia più difficile, ma il desiderio di libertà crebbe ed il suo motto diventò: “Abbiate il coraggio di correre dei rischi! Non abbiate paura di fallire, il fallimento è parte del successo!"


Il primo test in spiaggia


Sembra proprio che l’ultima idea di Ritsert Mans sia qualcosa di veramente fuori dal comune. Un lavoro che si poggia su delle basi scientifiche concrete, quelle poste da Peter Mooij, uno scienziato che ha trovato il modo il produrre biocarburanti in modo sostenibile grazie all’utilizzo delle alghe marine. Infatti, l’olio prodotto da questi organismi avrebbe le proprietà necessarie per alimentare una moto “sostenibile” come quella ideata da Mans. Poiché il processo di estrazione dell'olio avviene in acqua salata, il creativo olandese ha voluto testare la sua nuova creatura sul bagnasciuga di una spiaggia. Il risultato? La moto funziona perfettamente, anche se non sono stati diffusi i dettagli tecnici e i relativi numeri a supporto.


Altre forme di mobilità sono possibili


In sostanza, con questo progetto, Ritsert Mans vuole dimostrare che altre forme di mobilità sostenibile sono possibili. E allora chissà se un giorno potremmo davvero guidare una moto del genere ad un prezzo altrettanto sostenibile.