Permette di controllare alcune funzionalità attraverso lo smartphone

Termignoni ha creato UpMap, un dispositivo elettronico in grado di migliorare le performance della moto in modo funzionale. Si tratta di un sistema semplice, intuitivo e veloce, capace di comunicare e modificare i parametri del motore con il proprio smartphone.


Un cuore elettronico grande poco più di una moneta


Il nuovo UpMap è grande poco più di una moneta e ha un cuore elettronico che gli consente di comunicare con la moto attraverso il cavo diagnosi. Il pilota può usare l’apposita applicazione per sistemi iOS e Android ed accedere ad un universo di mappature sviluppate e testate dagli esperti della Termignoni. Sarà possibile, ad esempio, riprogrammare la centralina in modo autonomo e, quindi, senza l’aiuto di un esperto o del banco prova oppure avere accesso al “cruscotto digitale”, un vero e proprio computer di bordo capace di aggiornare sullo stato di salute della moto. Inoltre, c’è anche una funzionalità “social” che consente al pilota di poter condividere i viaggi, le performance, i punti di interesse o eventuali pericoli lungo il percorso.


15 mesi di sviluppo con 3.000 km di prove in pista


UpMap non deve necessariamente essere sempre collegata alla moto dopo che avete scaricato le mappe. Termignoni UpMap ha un prezzo di 288 euro Iva inclusa ed è distribuita da Andreani Group. La UpMap è il risultato del lavoro di un reparto specializzato composto di 18 tecnici, che hanno sviluppato il progetto per circa 15 mesi di ricerca e con ben 3000 km di prove in pista.