La gara di Hard Enduro più famosa d'Italia ha incoronato ancora una volta lo specialista della categoria

Se siete appassionati di enduro, probabilmente saprete cos'è l'Hell's Gate, ovvero la porta per l'inferno che ogni anno porta i più arditi enduristi internazionali a sfidarsi in un percorso estremo da veri professionisti, a cavallo fra il giorno e la notte sul difficile terreno del Ciocco. Dietro questa manifestazione c'è Fabio Fasola, da anni personalità di spicco del mondo enduro a livello europeo. Quest'anno, come sempre, la gara è stata durissima e ha conquistato il titolo un nome molto noto nell'inferno verde, Graham Jarvis.


Jarvis è di nuovo il Re dell'Inferno


L'inglese, pilota ufficiale Husqvarna, è uno de maggiori rappresentanti dell'hard enduro a livello mondiale. Sue le edizioni dell'Hell's Gate dal 2011 al 2014, ben 4 anni di fila, con una piccola parentesi che è stata chiusa proprio ieri, al traguardo della gara 2017. Il risultato, però, non è stato scontato come successo altre volte in passato.
Al comando per diversi giri c'era Wade Young con la sua Sherco, autore di un ottimo inizio gara e all'apparenza destinato a tagliare il traguardo per primo. Purtroppo un problema tecnico alla ruota posteriore l'ha costretto ad effettuare due soste extra ai box e questo ha lasciato campo libero ai suoi avversari. Alla fine si è classificato terzo, mentre secondo è arrivato Travis Teasdale alla sua prima partecipazione all'HG.


Spettacolare il nuovo percorso


Oltre al naturale percorso hard enduro del Ciocco, già dallo scorso anno è stata inaugurata la pista con parte del giro artificiale, realizzata ad hoc per questo evento e che è piaciuta molto ai più estremi, perchè tecnicissima e molto difficile. Ai passaggi dentro il bosco, quindi, si sono affiancate lughe pietraie, montagne di legna, ostacoli alti, passaggi stretti e bassi e sezioni tecniche sopra i rimorchi dei camion, il tutto condito dal solito pubblico esaltato ed esaltante, immancabile a ogni edizione da ormai 13 anni. Guardate il video per rendervi conto di cosa stiamo parlando!