Il ricavato è stato devoluto alla fondazione Motul Corazón

Quanto possono essere generosi i motociclisti? Tanto. A Parigi in occasione di uno degli eventi internazionali più attesi dagli appassionati di auto e moto, il Gran Palais, Bonhams ha battuto all’asta molti pezzi unici fra i quali Motul Onirika 2853, che è stata venduta, dopo molti rilanci, alla cifra di 28.000 euro. L’intera somma è stata devoluta alla fondazione Motul Corazón per supportare nuovi progetti umanitari a livello internazionale nel campo della formazione tecnica e meccanica.


Un mix di arte, dettagli e tecnologia


Motul Onirika 2853 è caratterizzata dal serbatoio in alluminio, realizzato a mano, rivestito con immagini di ingranaggi mediante la tecnica della “cubicatura”. All’universo Motul rimandano gli elementi grigio ghisa, il tappo a forma di ingranaggio, le texture tecniche e materiche. Per non parlare dei cerchi che richiamano il mondo automotive. I rivestimenti dei tubi dei freni anteriori, insieme alle griglie del faro anteriore, ricordano i tubi ad alta pressione delle macchine industriali; il telaio presenta una vernice ossidante dall’effetto unico e non ripetibile. Il sistema di accensione prevede il riconoscimento dell’impronta digitale e il fanale posteriore a Led ricorda piccole gocce d’olio. Insomma, parliamo di una vera e propria opera d’arte. Appunto.