Ancora poco riconoscibile nell'estetica, sarà la versione tuttoterreno della piccola 390 Duke

I nostri colleghi statunitensi di Rideapart hanno pubblicato nei giorni scorsi le foto di un muletto di test che in tanti aspettavano, quello della KTM 390 Adventure, ovvero la versione più avventurosa, rialzata e turistica della famiglia Duke, già apprezzatissima con le versioni Naked e RC da poco rinnovate. 


Arriverà anche la mini-adventure


Le immagini non sembrano lasciar spazio a dubbi, quella immortalata è indubbiamente una 390, la si riconosce dalle dimensioni del motore monocilindrico e dal gruppo termico identico a quello della naked, benchè cambi il carter e alcuni altri dettagli.
Diverso è anche il telaio, che in questa versione tuttoterreno è a passaggio alto (nascosto da gambe e carena) e non l'avvolgente traliccio di tubi tipico della serie. Il resto è completamente diverso e benchè le sovrastrutture siano ancora provvisorie (lo si nota dal serbatoio e dal codino posticci e dal cupolino della Rally 450) si nota già l'impostazione ciclistica più fuoristrada.


Due versioni, normale e R


Nelle concessionarie potrebbe arrivare in due versioni, una più tranquilla standard con cerchi da 19" davanti e 17" dietro e una più specialistica R con cerchi 21"/18" e gomme tassellate da enduro. Molto probabile, perchè ultimamente KTM ci ha sempre abituato alla doppia scelta con le sue versioni on/off, cosa che accadrà molto probabilmente anche alla 790 bicilindrica che verrà presentata il prossimo anno, ma questa è un'altra storia.

Fotogallery: KTM 390 Adventure foto spia