Dopo EICMA c'è spazio per un'altra novità direttamente dagli USA: la nuova piccola custom con motore CB 500

Ha debuttato al Long Beach International Motorcycle Show la nuova custom di piccola cilindrata di Honda, la CMX 500 Rebel, un nome storico per le custom della casa giapponese, che ora torna con una base meccanica supercollaudata e un look completamente inedito.


Cuore di CB


Tutta la moto è costruita attorno al bicilindrico parallelo della serie CB 500, un'unità apprezzata dal mercato e ben collaudata sugli altri modelli della "famiglia" in vendita in tutto il mondo. Su questa nuova custom di cilindrata medio/piccola, il motore 8 valvole raffreddato a liquido è capace di 45,6 CV a 8.500 g/min e di una coppia massima di 44,6 Nm a 6.000 g/min., con un tiro irrobustito ai bassi regimi, nuova mappatura di iniezione e accensione e uno scarico completamente ridisegnato apposta per lei. Ne si evince che il motore è stato specificatamente ristudiato per girare bene ai bassi regimi, quelli più importanti per una moto da "passeggio" come questa, equipaggiata con una ciclistica molto rilassata con Il telaio in tubi di acciaio, forcella di tipo tradizionale da 41 mm, forcellone con tubi da 45 mm con molle regolabili nel precarico e ruote panciute dalle misure 130/90-16 all’anteriore e 150/80-16 al posteriore.


Semplice e concreta


Esteticamente è un elogio della semplicità, come del resto sono sempre state tutte le Rebel del passato. Le linee morbide si raccordano bene una con l'altra e la sella è a soli 69 cm da terra, quindi ideale per motociclisti di tutte le taglie. La nuova CMX500 Rebel sarà disponibile sul nostro mercato in due colorazioni: Graphite Black e Mat Armored Silver Metallic, ad un prezzo che scopriremo presto.

Fotogallery: Honda CMX 500 Rebel 2017