Debutta a Eicma una edizione limitata che si ispira alle moto da corsa degli anni ’60

Dalla collaborazione tra Yamaha e Abarth è venuta fuori una edizione limitata della XSR900 dallo stile Cafè Racer. Si tratta di una interpretazione vintage e sportiva che trae ispirazione dalle moto da corsa degli anni ’60. Ma non è un prototipo, sarà commercializzata a partire da aprile 2017 in 695 unità numerate. Intanto potrete vederla e toccarla con mano presso lo stand Yamaha a Eicma 2016 fino a domenica 13 novembre.


Impostazione sportiva e fibra di carbonio


Come ogni café racer che si rispetti, la nuova XSR900 Abarth è caratterizzata da una posizione di guida sportiva. Il manubrio a piega bassa, la sella monoposto e le pedane danno infatti vita a nuove geometrie. Il cupolino retrò in carbonio fa il resto dal punto di vista estetico. Ma non è l’unico elemento in carbonio. Per contenere il peso di una moto che fa della sportività e delle ricercatezza i suoi punti cardini si è fatto uso di fibra di carbonio anche per la realizzazione del parafango anteriore e della porzione coperta della sella monoposto in camoscio. C’è un nuovo portatarga sportivo e si fa notare uno scarico completo Akrapovic con doppio terminale, che migliora look, sound e performance della moto. Completano il quadro la livrea grigia con elementi rossi e i loghi Abarth su serbatoio, parafango e coda.


E ci sarà anche una Abarth 695 Tributo XSR


Colorazione, quella grigia e rossa, che ritroviamo anche sulla Abarth Tributo XSR. Sì perché dalla collaborazione tra i due marchi – che condividono una lunga esperienza in campo Racing – nasce anche una versione della 695 che richiama proprio le caratteristiche della café racer Yamaha: livrea grigia e rossa, componenti in fibra di carbonio e scarico Akrapovic.

Fotogallery: Yamaha XSR900 Abarth