Svelato a Eicma il nuovo prototipo: è una enduro (vera) perfetta anche in strada

Yamaha svela a Eicma un nuovo prototipo. Si chiama T7 Concept, richiama l’iconico XT600Z Tènèrè – 61.000 unità vendute nei primi dieci anni di vita, tra il 1984 e il 1994, e ancora oggi moto molto apprezzata – e rappresenta l’interpretazione del marchio dei Tre Diapason di una moto adatta all’uso stradale ma perfettamente in grado di affrontare anche l’off-road più impegnativo. Per vederla sul mercato però dovremo aspettare il 2018.


Essenziale e futuristica


Yamaha T7 Concept è il frutto del know how acquisito dal marchio giapponese in tanti anni di competizioni nei Rally e nelle Dakar. È l’evoluzione del concetto di moto con cui avventurarsi ovunque. Ha un design spartano, essenziale: futuristico. Non ci sono sovrastrutture e inutili ingombri. C’è solo quel che serve. Guardandola esprime leggerezza e performance. Chiaramente si tratta di un concept, sulla versione di serie potrebbero cambiare un po’ di cose.


Nuovo telaio per ospitare un nuovo motore


Richiama, dicevamo, l’iconico XT600Z Tènèrè, ma è una moto completamente nuova. A partire dal telaio, realizzato per ospitare un nuovo motore da 700cc che si preannuncia potente e ricco di coppia. Il serbatoio è in alluminio, mentre nella parte anteriore spicca un proiettore a LED. La carenatura è tutta realizzata in carbonio e c’è uno scarico su misura Akrapovic, mentre all’anteriore c’è una forcella KYB ad alte prestazioni. Ma questo, purtroppo, è solo un assaggio. Per il “piatto completo” ci tocca aspettare…

Fotogallery: Yamaha T7 Concept