Un autentico pezzo da collezionisti. La prima moto di Borgo Panigale con telaio a traliccio ad essere stata utilizzata in gara

Un'occasione davvero rara, per appassionati collezionisti di moto, di accaparrarsi uno splendido esemplare (praticamente immacolato) di Ducati TT2... bolide "rosso" dei primi anni '80 (derivato dalla celebre Pantah) dedicato alle competizioni e famoso per essere stato il primo mezzo da gara del marchio bolognese ad utilizzare un telaio a traliccio. Il proprietario, il pilota Jeff Nash, l'ha ceduto a Ducati Dallas che l'ha subito messo in vendita per la ragguardevole (ma giustificata) cifra di 160.000 dollari. 


Una piccola bomba!


Disegnata da Fabio Taglioni, la TT2 si caratterizza per un motore desmodromico di 597 cc e 77 CV di potenza massima. Un dato davvero niente male se rapportato al peso complessivo del mezzo a ridosso dei 130 kg. L'esemplare in vendita monta ruote ultraleggere da 18 pollici, forcella Marzocchi con elementi in magnesio, sospensione posteriore Paioli tipo cantilever, carburatori Dell'Orto e dischi Brembo da 300mm.


Fotogallery: Ducati TT2 del 1982