Pepo Rosell mette le mani su una Speed Triple e realizza una moto davvero magnifica

XTR Pepo nasce dalle ceneri di Radical Ducati, ma lo stile unico di Pepo Rosell è più vivo che mai anche in queste nuove creazioni. Con XTR, il customizer spagnolo mette le mani anche su moto che non sono uscite da Borgo Panigale e questa Extreme Speed è una perfetta sintesi del suo stile applicato a una Triumph, più precisamente una Speed Triple del 2005.


A Pepo piacciono anche le inglesi


Della naked inglese (10 anni fa una delle più cattive e prestazionali sul mercato) rimangono motore, serbatoio e telaio, tutto il resto cambia e assume un sapore anni '60, ma con l'inconfondibile codino sparato in alto delle moto by Pepo. Il telaio, in particolare, è l'elemento che più di tutti entra in armonia con il nuovo stile, sinuoso e morbido. Davvero un'ottima resa estetica.
Per quanto riguarda l'elenco delle modifiche, Pepo ha lavorato sui dettagli come i parafanghi in carbonio, il telaietto posteriore completamente reinventato, la sella rifinita artigianalmente, i semimanubri Tomaselli e le leve Discacciati. Per il faro posteriore è andato a recuperare un ricambio Montesa, mentre davanti il cupolino è "scavato" da due fari circolari stile Endurance.


Poche modifiche meccaniche e dettagli curati


Per la parte funzionale, abbiamo un nuovo cablaggio elettrico completamente rifatto, i dischi freno NG, il filtro aria K&N, e lo scarico Zard. Nessuna profonda modifica meccanica per il 1050 a tre cilindri, che rimane un'unità godibilissima ancora di riferimento per alcune Triumph sul mercato attuale. Per finire la verniciatura, che vuole celebrare il motorsport d'oltremanica con un bel verde inglese con dettagli bianchi sul serbatoio e adesivi tipici del passato. I cerchi (originali Speed Triple) sono stati verniciati in oro. Davvero una meraviglia!

Fotogallery: XTR Pepo Extreme Speed