L'atelier torinese crea una Dragster 800 ispirandosi alla Mercede SLS AMG

Officine GP Design è un atelier motociclistico di Torino e l'ultima creazione uscita dalla sua officina si chiama MV Agusta Brutale Dragster S e rende omaggio alla Mercedes SLS AMG, marchio automobilistico che possiede il 25% del costruttore varesino e che ha collaborato alla creazione della F3 AMG. 


Ali di gabbiano... più o meno


Questa Dragster, comunque, ha qualcosa di interessante e il soft tuning (soprattutto estetico) riesce a cambiare l'aspetto della moto pur con pochi tocchi, ma molto mirati. Sono molto interessanti i fianchetti creati da GP Design, molto ampi a coprire tutta la meccanica come fa una carena integrale e hanno la particolarità - grazie a un sistema di pistoncini - di aprirsi ad ali di gabbiano, proprio come le portiere della SLS. 
Il resto lo possiamo capire al primo sguardo: c'è una sella inedita realizzata da Rizoma, mentre lo scarico è il particolarissimo HP Corse già presentato in questo articolo, che si sposa benissimo con il concetto che si è voluto esprimere.


Tiratura limitatissima


La colorazione è a due tonalità, un giallo acceso e un grigio chiaro metallizzato. Il giallo su cupolino e sulla parte inferiore del codino danno anche una diversa percezione dell'estetica e dei volumi, il che rende questa moto ancora più interessante e ben realizzata. Per il momento è prevista la produzione di 10 di queste special, ad un prezzo che non è ancora stato dichiarato, ma che potrebbe variare anche a seconda della personalizzazione che il potenziale cliente può richiedere all'officina.

Fotogallery: MV Agusta Dragster S Officine GP Design