L'abbiamo vista all'EICMA 2014, ora MV rilascia tutti i dettagli della nuova motard da turismo

L'abbiamo analizzata con attenzione all'EICMA 2014, questa nuova Stradale 800 di MV Agusta, che si pone sul mercato come unica rivale dell'altra motard con borse e cupolino, la Hyperstrada di Ducati. La Stradale non è altro che una conversione della Rivale per il turismo a corto e medio raggio, con più attenzione al comfort (in due) e alla versatilità


Una Rivale... della Hyperstrada!


Abbiamo conosciuto la Rivale come una moto per smanettoni, un concentrato di potenza in un interasse cortissimo e una ciclistica rigida e nervosa. La Stradale doveva per forza essere più "docile" e trattabile, così i tecnici di Varese hanno messo mano anche al motore, depotenzandolo e aumentando la coppia in basso regolarizzando la curva d'erogazione. Ora il tre cilindri di derivazione F3 è in grado di erogare 115 CV a 11.000 giri/min, 10 in meno della Rivale e 78 Nm di coppia massima a 9.000 giri/min. 


Come extra troviamo nuove sospensioni con taratura più comfortevole, così come la sella, più imbottita per il passeggero e per il pilota e un nuovo scarico squadrato. La parte esteticamente più interessante sono le due borse laterali, dalla capienza mediocre, che integrano gli stop (che altrimenti starebbero dietro, essendo posizionati sui fianchetti nella Rivale) e che danno una prospettiva davvero curiosa al posteriore. Il cupolino protegge meglio dall'aria e c'è spazio anche per il portapacchi e per un top case di discrete dimensioni. 


Il prezzo definitivo


Le nuove foto ce la mostrano in modo molto più completo e il nuovo video sottolinea l'indole più tranquilla e la capacità di essere apprezzata anche in due. Il prezzo, comunque, non è dei più bassi della categoria e per un mezzo con queste caratteristiche bisogna sborsare 14.240 euro chiavi in mano. Si può scegliere nelle colorazioni bicromatiche Rosso/Argento, Bianco Perla/Grigio Avio e Bronzo/Bianco Perla 

Fotogallery: MV Agusta Stradale 800