La novità arancione di EICMA 2014 è la entry level della serie Adventure che avrà cubatura, costi e prestazioni inferiori

La famiglia Adventure di KTM si allarga, e dopo il gradino verso l'alto di Intermot con la 1290 Super Adventure, si fa un passo verso il basso con la nuova 1050 Adventure, entry level della categoria e nuova concezione di "media" del settore. Lo scopo dell'azienda di Mattighofen è offrire una enduro stradale per tutti i gusti ma anche per tutte le tasche, senza rinunciare alle caratteristiche del modello.


Potenza, peso e dimensioni giuste!


Nella sostanza, questa Adventure non tradisce il carattere da globetrotter delle sorelle 1190 e 1290, ma con una cilindrata minore è molto più sfruttabile anche nell'utilizzo frequente fatto di brevi spostamenti e gite fuoriporta, ma assolutamente adatta anche ai viaggi più impegnativi. Il suo LC8 è diminuito nella cilindrata, quindi anche nella potenza che ora scende sotto i 100 CV, precisamente 95 CV per un peso tutto sommato contenuto di 212 kg. 


La F800GS è avvisata...


Le prestazioni, con questi numeri, non saranno esaltanti in confronto alle sorelle ma senza dubbio adatte ad una più vasta clientela. I vantaggi che si possono avere da questa moto sono innumerevoli: minor prezzo d'acquisto, anche grazie alla componentistica un po' meno di pregio ma che bada alla concretezza, minori costi ordinari come assicurazione e bollo e quelli del carburante, grazie a un minore consumo. Presto conosceremo tutti i dettagli, i prezzi e la disponibilità. Riuscirà a sfidare direttamente BMW F 800 GS e Triumph Tiger 800 o sarà la nascita di una nuova nicchia di mercato? 

Fotogallery: KTM 1050 Adventure 2015