Le foto in bianco e nero arrivano dall'ufficio registri, sarà così l'erede della TDM

Come spesso accade negli ultimi anni, alcuni modelli vengono svelati molto prima del previsto grazie alle foto che "scappano" dagli uffici dove vengono registrati marchi e modelli e che - in Europa come in USA - richiedono le immagini dalle diverse angolazioni della moto definitiva.


Anche la nuova MT-09X (così come è stata definita, ma non sappiamo se sarà il suo nome definitivo) viene svelata in questi giorni dalle solite immagini in bianco e nero che svelano interamente l'estetica della crossover derivata dalla MT-09 e destinata a rubare i cuori degli affezionati alla TDM. 


Telaio, ciclistica e ruote sono in comune con la naked, ma le sovrastrutture cambiano parecchio. Tutte le linee si sollevano verso l'alto, abbiamo un serbatoio di maggiori dimensioni e le due comode selle per pilota e passeggero sono posizionate più indietro, allungando parecchio il codone che ha lo stesso faro posteriore della nuda. La parte più caratteristica è senza dubbio il frontale, con i due proiettori in perfetto stile Yamaha, dentro un piccolo cupolino molto spigoloso che ospita anche un pexiglass maggiorato. 


Queste immagini sono così chiare che parlano da sole, e se certi punti di vita sembrano non convincere pienamente - come le proporzioni del codino - altri sono di sicuro interessanti come il contrasto fra le superfici mosse e spigolose in corrispondenza delle prese d'aria e i fianchetti completamente lisci. Lasciamo giudicare a voi, in attesa di vederla dal vivo all'Intermot di Colonia e all'Eicma di Milano

Fotogallery: Foto brevetti Yamaha MT-09X