Due nuovi modelli per due importanti marchi americani, la prima è una mega cruiser, la seconda una bagger modaiola

Dagli USA arrivano due novità presentate praticamente in contemporane e che saranno esposte al raduno di Sturgis, uno dei più importanti al mondo, che si svolgerà il prossimo 8 agosto. La prima è la nuova ammiraglia Indian Roadmaster, mentre la seconda è la stilosa bagger Victory Magnum.


Iniziando dalla Roadmaster, possiamo dire che si tratta del top di gamma della nuova produzione dello storico marchio americano. La base è quella della Chieftain, ma aggiunge capacità di carico con un nuovissimo baule posteriore e accessori che fanno salire prezzo e comodità. La capacità di carico massima è ora di 140 litri e troviamo selle e manopole riscaldabili, parabrezza regolabile elettronicamente e pedane passeggero regolabili. Tre le colorazioni: rosso, nero e bicolore rosso-crema. Confermato il motore Thunder Stroke 111 da 1811 cc.


La Victory Magnum è dedicata a chi vuole farsi notare: si tratta di una bagger derivata dalla Cross Country, che a differenza della turisticona offre una ruota anteriore da 21", sospensioni ribassate e colorazioni sgargianti. La sella è bassissima e non mancano accessori come il cruise control e un impianto audio degno di un'auto di lusso. Motore collaudato anche per questa moto, si tratta del V-twin da 106 cu, ovvero 1731 cc.


I prezzi dichiarari per gli USA sembrano essere abbordabili, con la Roadmaster confermata a 26.990 dollari (circa 20.000 euro) e la Magnum a 21.990 dollari (quasi 16.400 euro). Dovrebbe essere confermata anche l'esportazione nel vecchio continente per entrambe, ma come al solito qui i prezzi lieviteranno e bisognerà avere il portafogli gonfio per comprarle

Fotogallery: Victory Magnum 2015