Strategia e manutenzione per il giorno di relax di piloti e team, in attesa di partire per Uyuni

Una settimana davvero impegnativa che ha messo a dura prova tutti i piloti e team della Dakar 2014, indipendentemente dal numero di ruote del proprio mezzo. Nella piovosa giornata di riposo di ieri a Salta si traccia il bilancio della settimana che ha regalato sì emozioni, ma anche grande amarezza per il dramma che ha portato la morte di Eric Palante. I piloti di moto sono stati messi a durissima prova dalle temperature elevatissime (oltre 50°C!) che hanno costretto qualcuno al ritiro, come nel caso del nostro Catanese.

Ora si pensa al percorso della Tappa 7 (attualmente in svolgimento), da Salta a Uyuni, ma con tre itinerari differenti: le Moto/Quad saranno impegnate in 373 km di trasferimento, 409 km di prove speciali, per un totale di 782 km, mentre le Auto avranno 533 km di speciale (763 km totali). Infine i Camion saranno impegnati in 525 km di speciali per 755 km in tutto.

Per seguire in diretta lo svolgimento della gara, ma anche le curiosità e le interviste ai bivacchi, cliccate sullo Speciale Dakar Live di OmniCorse.it della nostra Elisabetta Caracciolo.

DAKAR 2014, aggiornamento alla Tappa 6
Classifica generale Moto (primi dieci)
1. Marc Coma - KTM - 23.08'00"
2. Joan Barreda Bort - Honda - +42'17"
3. Alain Duclos - Sherco - +1.00'58"
4. Jordi Viladoms - KTM - +1.08'09"
5. Jeremias Israel Esquerre - Speedbrain - +1.33'28"
6. Olivier Pain - Yamaha - +1.43'08"
7. Kuba Przygonski - KTM - +1.49'59"
8. Helder Rodrigues - Honda - +2.01'24"
9. David Casteu - KTM - +2.12'05"
10. Daniel Gouet - Honda - +2.17'26"

Classifica generale Quad (primi cinque)
1. Sergio Lafuente - Yamaha - 29.22'20"
2. Rafal Sonik - Yamaha - +22'18"
3. Ignacio Casale - Yamaha - +24'04"
4. Sebastian Husseini - Honda - +3.03'54"
5. Mohammed Abu-Issa - Honda - +5.27'02"

Fotogallery: DAKAR 2014 TAPPA 1 MOTO