La Casa svedese porta a Eicma la 701, prototipo supermotard che anticipa lo stile delle moto future

La Husqvarna si ripresenta a EICMA nella sua prima uscita ufficiale con i colori della nuova proprietà. La casa svedese ha sempre abituato i propri fan a prototipi e concept avveniristici e anche a EICMA 2013 non fa eccezione lanciando la 701. La moto è una supermotard specialistica, spinta dal motore di 690 cc monocilindrico in grado di erogare la bellezza di 75 CV. La differenza sostanziale con quanto fatto in passato, però, è che stavolta siamo davanti a una moto che è realizzata su una base tecnica conosciuta e che è quindi potrebbe essere realizzata.
La moto, quindi, non è un concept, bensì un prototipo che potrebbe arrivare in produzione, stando a quanto dettoci dai responsabili Husqvarna, entro due anni.

L’idea che sta alla base di questa motard è di voler provocare un po’ l’opinione pubblica anticipando il design che le Husqvarna avranno nei prossimi anni. Le forme sono volutamente semplici e i colori chiari perché nell’intento dei disegnatori c’era il desiderio di rifarsi ai capisaldi del design svedese, fatto di linee pulite ed essenziali.
L’occasione ci è stata propizia anche per capire che il focus attuale e per i prossimi anni del marchio Husqvarna è nei settori cross e enduro e quindi al momento tutto ciò che era stato fatto dalla precedente proprietà è stato accantonato. Per quanto riguarda tutti modelli costruiti fino al 2013 compreso, la società garantirà la necessaria assistenza in garanzia e la fornitura ricambi, ma nessun modello della precedente gestione vedrà riproposto in futuro.

Fotogallery: Husqvarna 701 a EICMA 2013