Mentre si attende l’evento a Dubai, tre rider danno spettacolo...

Dopo la prima tappa del Red Bull X-Fighters 2013, tenutasi a Città del Messico (ha vinto il francese Tom Pages N.d.R.), venerdì 12 toccherà a Dubai ospitare l’evento, ma come sempre in Red Bull per "ingannare" l’attesa ci propongono qualcosa di "hot".

E cosa c’è più... "hot", caldo, del deserto? E così, Josh Sheehan dall’Australia, Mat Rebeaud dalla Svizzera e Ronnie Renner dagli Stati Uniti, si sono riuniti per vedere chi sopportava meglio le temperature più alte, tutto durante una sessione di freeriding a tutta velocità nella giornata di ieri, martedì, nel deserto di Nazwa, fuori Dubai.

Il terzetto di riders, non ha solo provato l’arsura del deserto, dove si sono registrate temperature superiori ai 33 gradi, ma anche la sabbia finissima, durante il freeride run lungo una pista verso l’Oman. Ricordiamo infine che il Red Bull X-Fighters farà tappa sempre a Dubai negli Emirati Arabi Uniti, ma in un posto nuovo, presso il Mohammed Bin Rashid Boulevard al centro di Dubai. L’evento avrà luogo nell’ombra del più alto edificio del mondo, il Burj Khalifa, che è stato inaugurato nel 2010 e ha un’altezza di 829 metri. Ora... godetevi le immagini!

Fotogallery: Red Bull X-Fighters World Tour 2013: freeriding nel deserto di Nazwa