Potrebbe arrivare anche in Europa ad un prezzo altamente concorrenziale

Le novità continuano ad arrivare... dall’Asia! Sembra un paradosso, ma le piccole cilindrate nel Continente asiatico fanno faville e di conseguenza i costruttori di moto concentrano gli investimenti in quelle zone, per poi approdare in un secondo momento sugli altri mercati. Proprio in Indonesia, è stata presentata la nuova Kawasaki Z 250, una piccola naked che fa il "verso" alla nuova sorella maggiore, la Kawasaki Z 800 e che è stata pubblicata sul sito asiatico di tmcbog.com.

Il segmento delle piccole cilindrate è più che in fermento, e la mossa della Casa di Akashi potrebbe essere simile a quella attuata con la sportiva Ninja 300, prima presentata sul mercato asiatico, e poi importata anche qui nel Vecchio Continente. Fa strano la scelta del motore, di 250 cc in luogo del 300, più aggiornato tecnicamente, ma non è detto che da noi non possa arrivare... "aggiornata", anzi.

In ogni caso, come potete vedere dalla foto, l’estetica è un sapiente mix di spigoli tra la Ninja 300 (parte centrale e posteriore) e la Z 800 (da cui ne riprende il cupolino). Questa moto andrebbe direttamente a "fare le scarpe" alla Suzuki Inazuma 250, e alla Hyosung Comet GT 250. Il prezzo, qualora fosse importata in Europa, dovrebbe posizionarsi intorno ai 4.000 euro circa.

Fotogallery: Kawasaki Ninja 300 2013