La serie PowerCross si arricchisce con il modello a doppia uscita

Lo Yamaha T-Max è da sempre uno dei maxi scooter più gettonati sul mercato. Dalla sua nascita nel lontano 2001 si è arrivati alla terza generazione che ha preso il nome di T-Max 530. La caratteristica di questo maxi-scooter è quella di unire le performance di una moto alla flessibilità di uno scooter grazie e alla alte doti motoristiche e telaistiche.Per queste peculiarità è fin dalla prima generazione uno dei maxi-scooter con il più alta pecentuale di personalizzazioni.

GPR ha lanciato sul mercato un nuovo scarico della linea PowerCross che permette guadagnare ulteriori 3,6 cavalli di punta massima con un abbattimento del peso di circa 4 kg. Lo scarico presenta una smussatura nella parte finale e curvatura all’ insù in pieno stile "racing", con sound profondo e non metallico. Nessun problema per l’utilizzo su strada grazie all’omologazione delle casa resa possibile dall’utilizzo di catalizzatore e db killer (capitoli 5 e 9 prescritti della normativa Europea indispensabili per una reale omologazione), accessori che è possibile rimuovere facilmente per utilizzo in pista. Lo scarico completo, che viene realizzato a mano in Italia su prenotazione, è venduto al pubblico ad un prezzo di 800 euro + iva.

Fotogallery: Yamaha TMax 530 2012 - Test