"Sono onorato di far parte della famiglia Yamaha e prometto di tornare presto"

L’ex pilota Wayne Rainey, sta tornando alla grande. Lo ha fatto girando un video per Yamaha, e addirittura a Misano è tornato a guidare in pista dopo 18 anni dal’incidente. Il tre volte Campione del Mondo della Classe 500, ha pensato anche di far visita ai quartieri generali di Yamaha Italia, a Gerno di Lesmo.
L’americano nato a Los Angeles nel 1960, ha firmato autografi per tutti i dipendenti dei reparti interni: Yamaha Motor Racing, Yamaha Motor Italy e Yamaha Motor R&D Europe.

Il campione ha inaugurato ed ufficialmente aperto la sala riunioni a lui dedicata, e ovviamente nominata "Wayne Rainey Boardroom", accompagnato da Jorge Lorenzo e Ben Spies. E’ qui che ha firmato autografi e si è fatto scattare le foto ricordo con la maggior parte degli impiegati Yamaha.

"E’ stata una bella esperienza trascorrere del tempo nel quartiere generale. E’ affascinante vedere quello che succede fuori dai circuiti e come lavora un team moderno. - ha detto Rainey - Sono stato sopraffatto dall’accoglienza positiva da parte tutte le persone in Yamaha. A Misano poi, è stato un week-end magnifico, la Yamaha mi ha accolto calorosamente, ed è stato molto speciale per me e Shae incontrare tanti vecchi amici e volti noti. Sono onorato di far parte della famiglia Yamaha e prometto di tornare di nuovo".
Lin Jarvis, ha poi rilasciato la seguente dichiarazione: "Il 2011 è un anno molto importante per noi, si celebra il 50° anniversario della Yamaha nei GP. L’attività di questo fine settimana è stata semplicemente unica. Wayne non è solo uno dei più grandi piloti nella storia delle corse, ma anche uno dei piloti Yamaha più rispettati. Faremo tesoro della visita di Rainey e della moglie Shae. E’ stato un momento molto speciale per noi".

Fotogallery: Yamaha: Wayne Rainey alla Yamaha Italia