Lo stuntman Julio Muñoz in azione sulle Ande

Se pensate di averle viste tutte, forse non vi è ancora passata sotto gli occhi questa!
Quale migliore idea per distruggere una moto, se non recarsi sulla cima di una montagna con un elicottero, montare una rampa, prendere velocità e saltare nel vuoto?

Autore di questa pazzia, lo stuntman Julio Muñoz, e location ideale, le Ande (Settore La Rabona, El Plomo, Cile). La scelta della moto è… "caduta" su una Honda CRF450, lanciata da una rupe per quasi un chilometro, per poi distruggersi all’impatto sul costone della montagna.
Il paracadutista cileno, diventato famoso per aver saltato dal tetto di un palazzo nel Centro Costanera pochi mesi fa, lancia in velocità la moto, percorre la rampa di lancio e dopo pochi metri lascia la moto. Entrambi procedono in caduta libera, ma ovviamente Julio apre il paracadute.

Per girare questo video hanno partecipato un totale di 25 persone, di cui 15 durante le riprese, e ci sono voluti due mesi per organizzare il tutto. Per distruggere la moto, invece, sono occorsi 15 secondi al massimo. Complimenti!