65 candeline spente nella Capitale insieme a tantissimi Vespisti

Roma è stata una cornice straordinaria per festeggiare i 65 anni di un'icona dell'italianità come a Vespa che festeggia il suo compleanno in aprile proprio perchè in questo mese, a Firenze nel 1946, fu depositato il brevetto che diede il via alla produzione in serie della primissima Vespa 98cc.

Domenica 3 aprile la grande parata di Vespisti ha concluso i festeggiamenti che il Gruppo Piaggio ha organizzato nella Capitale in onore di Vespa. L'ultimo appuntamento romano che ha coinvolto tutti i Vespisti, appartenenti ai Vespa Club e non, ha dato vita ad un coloratissimo corteo, in cui spiccava il tricolore delle bandiere italiane.

Viale Aventino, via Marmorata, Bocca della Verità, Lungotevere de' Cenci, viale di Trastevere raggiungendo poi il Gianicolo; la carovana di scooteristi è giunta intorno a mezzogiorno in piazza Garibaldi, ideale omaggio a uno dei personaggi che simboleggiano l'Unità d'Italia, per poi concludere la mattinata dedicata ai 65 anni di Vespa con l'aperitivo che il Gruppo Piaggio ha offerto a tutti gli appassionati intervenuti alla parata.

Fotogallery: Vespa 60°