La Casa di Hamamatsu presenta la sua GSV-R 2011

Il Mondiale MotoGP 2011 è ormai alle porte e anche Suzuki ha tolto i veli alla nuova livrea ufficiale della GSV-R, la moto che porterà in pista con il solo Alvaro Bautista.

La colorazione non sembra molto diversa da quella del passato, con le ormai tradizionali tinte azzurre e gialle. E' sotto le carene però che la Casa di Hamamatsu spera di aver fattoi maggiori cambiamenti sulla sua creatura, sperando di poter risalire il gruppo della classe regina.

L'ultima e tecnologicamente più avanzata versione della Suzuki MotoGP dispone di un motore che ha migliorato la sua potenza, guidabilità e durata nel tempo attraverso molti cambiamenti sviluppati per tutto l'inverno e nei test pre-campionato. Dispone inoltre di una migliore accelerazione. Per completare le specifiche del motore aggiornato, gli ingegneri hanno anche ottimizzato le il telaio, con sviluppi significativi per il bilanciamento della rigidità e del forcellone ed hanno anche ottimizzato le geometrie ed il bilanciamento dei pesi.

Questi aggiornamenti al telaio sono state accoppiati con il software di elettronica più avanzato mai utilizzato su una moto Suzuki per la MotoGp. Tutto questo è stato fatto per rendere la GSV-R più versatile e semplice da guidare per Bautista.

Fotogallery: Suzuki GSV-R 2011 - Alvaro Bautista