Per il debutto in Superbike non si lascia nulla al caso

Marco Melandri, anche se con qualche giorno di ritardo, ha potuto cominciare la riabilitazione attiva per la sua spalla destra, che poco prima di Natale è stata sottoposta ad un intervento chirurgico dal dottor Porcellini.

Venerdì infatti sono stati finalmente rimossi i punti ed il ravvenate ha quindi cominciato immediatamente il lavoro di riabilitazione in piscina. L'impazienza di Marco è evidente, ma anche sensata, visto che il tempo stringe in vista dell'inizio dei test.

E siccome ad attenderlo c'è il debutto nel Mondiale Superbike, con l'ambizione di fare subito bene, visto che dispone di una moto e di un team che nel 2009 si sono laureati campioni del mondo con Ben Spies, ovviamente il nuovo pilota della Yamaha Sterilgarda non vuole lasciare nulla al caso.