Dall'offroad allo scooter, passando per le stradali di successo

Al Motor Bike Expo 2010 Yamaha Motor Italia ha riunito i suoi concessionari ufficiali di zona e i Club Ufficiali Yamaha Italia (che presenteranno con l’occasione i loro calendari 2010) per lo start-up della nuova stagione motociclistica. Presso il padiglione 6, stand N15V, è esposta tutta la gamma 2010 con particolare focus sulle ultime novità.

Per l'offroad le reginette sono le nuove YZ450F e YZ250F m.y. 2010, la prima con il rivoluzionario motore a iniezione con testata ruotata di 180° e il telaio in alluminio a doppio trave, la seconda una delle moto più popolari e di successo nella classe MX2. Presenti inoltre la YZ250F e la WR450F del Team Racing Project che gareggeranno nei Campionati Assoluti d’Italia di enduro e nel Campionato Europeo di enduro 2010.

La versione naked è un successo e la Diversion, modello semicarenato, incontra i favori del pubblico. Ad impreziosire questo successo arriva la XJ6 Diversion F con carenatura completa, filante e aerodinamica.

L'amatissimo T-Max sfoggia la livrea "White Max" per festeggiare i dieci anni di vita dalla nascita del primo modello, successo rinnovato dalla versione 2009 diffusissima sulle nostre strade.
Meno sportivo ma ugualmente piacevole da usare arriva sul mercato il nuovo X-Max 250 con inedita carrozzeria completamente ridisegnata e nuovo telaio per un look molto più accattivante e una resa dinamica migliorata sotto ogni aspetto.

I modelli già conosciuti sono esposti nelle nuove colorazioni 2010, a partire dalle R1 ed R6, fino alla pepata R125 passando per XJ6 e XT660X.

Ad arricchire lo stand Yamaha è presente la gamma 2010 di caschi Bye e l’intera linea di abbigliamento 2010 di Yamaha Motor Italia, in vendita direttamente all’interno dello stesso stand. Ad un anno esatto dal suo debutto, avvenuto proprio qui a Verona lo scorso anno, Yamaha ripropone la R125 Cup che nel 2010 sarà caratterizzata da un raddoppiamento della sua formula vincente: due manche e classifiche separate, uno per i giovani rookie dai 14 ai 18 anni senza esperienza in pista, ed una classe "open" aperta a tutti coloro i quali vorranno confrontarsi nell'economico e competitivo trofeo monomarca.

I piloti più ambiziosi potranno invece confrontarsi nella R-Series Cup 2010, riservata ad R1 ed R6 e che si disputa nell'ambito del CIV 2010, con gare sui più spettacolari circuiti italiani e una struttura organizzativa e gestionale di altissimo livello. Immancabili le 'special guest', ovvero le due moto campioni del mondo 2009 MotoGP e Superbike: la Yamaha M1 n° 46 di Valentino Rossi e la Yamaha R1 n° 19 dello statunitense Ben Spies.

Fotogallery: Yamaha al Verona Motor Bike Expo 2010