Fino a 60 km/l ma... non chiamatelo "Vespone"!

La filiale italiana di LML, il costruttore indiano della Star, presenta al Salone di Milano la tanto attesa versione a 4 tempi dell'immortale scooter con cambio manuale a 4 marce di derivazione Piaggio Vespa PX. In questa moderna ed ecologica versione si fondono innovazione e tradizione per dare vita ad un veicolo dal fascino retrò inimitabile e dalle sensazioni di guida inconfondibili.

La LML Star a 4 tempi, nelle cilindrate 125 e 150 cc, affianca la versione 2 tempi che non esce di produzione, ma rispetto alla quale propone consumi e livelli di emissioni inquinanti nettamente migliori, tanto che LML Italia è pronta a scommettere su percorrenze fino a 60 km con un litro di benzina!

Tecnicamente le novità non si limitano al motore di nuova generazione perché la configurazione monoscocca del telaio è stata rinforzata con una struttura di tubi in acciaio elettrosaldati, conferendo alla Star 4T una rigidità torsionale nettamente superiore, permettendo di alloggiare il motore in posizione più centrale e di montarlo su silent-block, con vantaggi anche per l'efficacia del freno posteriore. Il peso della Star a 4 tempi è leggermente superiore rispetto al modello 2T e così è stata prevista anche una taratura delle sospensioni più sostenuta.

Il nuovo motore a 4T è un monocilindrico orizzontale con testata monoalbero a camme in testa e 2 valvole, raffreddato ad aria forzata e con cambio manuale a 4 marce con comando al manubrio. L'avviamento è sia elettrico che a pedale e l'erogazione si avvantaggia della fluidità ai bassi e medi regimi tipica del 4 tempi. La potenza massima è superiore ai 9 CV a 6.250 giri per la versione da 150 cc e di quasi 8 CV a 6.000 giri per la 125 cc, con emissioni inquinanti ampiamente entro i parametri della normativa Euro3.

Piuttosto curati anche i dettagli; all'anteriore c'è un mozzo ruota a 5 razze, sul lato destro è prevista una presa d'aria, c'è la ruota di scorta, la strumentazione è stata rivista e la sella è stata rimodellata nella forma. Se ne avvantaggiano linea e comfort con un look che strizza l'occhio agli anni Sessanta.

La gamma colori è molto ampia e sono previsti tre allestimenti: "Classic" in bianco, argento o nero metallizato; "Prestige" in rosso metallizzato, grigio scuro e blu; "Vintage" in bianco avorio, verde, arancio o giallo. LML Italia promette inoltre che nel corso del 2010 saranno presentate numerose serie speciali ispirate alle tendenze del momento per offrire ancora più scelta.

Lunghissima la lista degli accessori: portapacchi cromati, parabrezza alto, cupolino fumé, protezione parafango anteriore, portabauletto, parascocche cromati, colori e materiali per la sella, pneumatici bicolore e cavalletto laterale.

Fino al 31 dicembre 2009, in Italia il prezzo lancio f.c. della Star 4 tempi è di 2.660 Euro per la 125 cc e 2.860 Euro per la 150 cc., inclusi due anni di garanzia e un anno di soccorso stradale.

Fotogallery: LML Star 4T 2010