Sport

pubblicato il 27 luglio 2012

Pharaons Rally 2012: cresce l'attesa

15 anni di Faraoni e già 100 equipaggi iscritti

Pharaons Rally 2012: cresce l'attesa
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Pharaons Rally 2010 - anteprima 1
  • Pharaons Rally 2010 - anteprima 2
  • Pharaons Rally 2010 - anteprima 3
  • Pharaons Rally 2010 - anteprima 4
  • Pharaons Rally 2010 - anteprima 5
  • Pharaons Rally 2010 - anteprima 6

Superata la soglia dei cento equipaggi iscritti all'edizione del trentennale del Pharaons Rally, in programma dal 29 settembre al 6 ottobre prossimi. Molti ancora i big attesi al confronto nel deserto egiziano.

Il Pharaons Rally è giunto ad una tappa importante, 15 anni! Ecco perchè cresce l'attesa questo importantissimo Rally, che dal 1 al 6 ottobre segnerà l'atto conclusivo del Mondiale Cross Country Rally FIM e il penultimo appuntamento della Coppa del Mondo FIA.

Tutto è pronto sul fronte del percorso, che anche nel 2012 sarà il fiore all'occhiello degli organizzatori con sei tappe e 2800 chilometri attraversando i luoghi mitici dell'Egitto. Il Pharaons Rally del prossimo ottobre non sarà una passeggiata, la lunghezza e la difficoltà di ogni singola giornata saranno per i piloti un gradino dopo l'altro da superare, per arrivare al magico momento dell'arrivo alle Piramidi di Giza. Una sfida vera, di quelle epiche che hanno fatto la storia dei grandi rally.

Il Pharaons 2012 avrà come lo scorso anno due bivacchi fissi, struttura che si è dimostrata molto apprezzata da piloti e assistenze, quindi due delle sei tappe saranno ad anello. Confermato anche quest'anno il trasporto navale superveloce, grazie al vettore ufficiale del rally Grimaldi Lines che, assieme a Team Shipping Agency, garantirà il ritorno dei mezzi al Porto di Venezia pochi giorni dopo la fine del Pharaons. Le moto, come di consueto, saranno consegnate direttamente all’hotel Moevenpick Cairo Media City, la medesima base logistica dello scorso anno. E il medesimo Hotel Ufficiale del Rally, il Moevenpick Resort, offre quest’anno una promozione speciale ai partecipanti del Pharaons Rally.

Anche sul fronte delle presenze il Pharaons Rally 2012 si conferma un grande successo. A poco più di un mese dalla chiusura delle iscrizioni sono già oltre cento gli equipaggi iscritti. Molti i big e le squadre ufficiali che hanno confermato la loro presenza in Egitto e che nelle prossime settimane formalizzeranno la propria partecipazione. Per il momento i nomi di spicco nel settore moto sono quelli di Joan Barreda e Paulo Goncalves, i fortissimi piloti del Team Speedbrain Husqvarna che al Pharaons troveranno il terreno ideale per preparare al meglio la prossima Dakar. Gradito ritorno anche per il norvegese Pal Anders Ullevalseter, vincitore del Pharaons 2004, che torna in Egitto dopo qualche anno di assenza e che avrà nel proprio team anche il guatemalteco Francisco Arredondo. Altri nomi degni di nota sono quelli di Franco Picco con la sua folta schiera di appassionati, per continuare con il Team Boano che quest'anno presterà assistenza a un bel gruppo di piloti giapponesi. Anche il danese Jes Munk torna tra le sabbie egiziane molto agguerrito, così come il Team Venezuela con Eraso, Cardona e Querales. Ma molti nomi importanti si aggiungeranno nelle prossime settimane per lanciare la sfida al deserto egiziano per il trentesimo anno.

Si profila dunque per il prossimo inizio ottobre un rally affollato da campioni ed amatori, desiderosi di mettersi alla prova in uno scenario unico al mondo.

Autore: Redazione

Tag: Sport , enduro , personaggi , gare , fuoristrada , piloti , personaggi famosi , rally


Top