Attualità e Mercato

pubblicato il 26 luglio 2012

Vacanze in moto: esodo 2012

Informazioni utili e curiosità per chi viaggia

Vacanze in moto: esodo 2012

Partiamo subito con la dritta: esiste un link della Polizia che ti mette a disposizione qualsiasi informazione pratica sull’esodo estivo 2012. È un documento del Centro coordinamento nazionale sulla viabilità per aiutare chi viaggia: con aggiornamenti continui, ecco la previsione delle giornate con traffico intenso e possibili criticità, le strade maggiormente interessate dal traffico turistico, i consigli e i numeri utili, l'elenco dei cantieri inamovibili su autostrade e strade extraurbane principali e gli itinerari alternativi per non rimanere bloccati. Nel piano vengono fornite informazioni anche per chi sarà diretto in Slovenia e Croazia, al fine di rendere scorrevole quanto più possibile il traffico lungo l'autostrada A4, in particolare a ridosso della barriera di Trieste-Lisert.

FORZE IN CAMPO
Nei mesi di luglio ed agosto 2012, la Polizia stradale giornalmente disporrà in media di 1.450 pattuglie automontate, 100 pattuglie in moto, 150 pattuglie delle squadre di polizia giudiziaria, in abiti borghesi, per il controllo delle aree di servizio in autostrada (anche contro i furti). Ecco le tecnologie a disposizione: 320 portali Tutor attivati per il controllo della velocità media lungo circa 3.000 km di autostrade; 14 portali Vergilius attivati per il controllo della velocità media (e istantanea) lungo circa 60 km di strade statali; 400 misuratori di velocità in postazione mobile; 800 etilometri e 2.100 precursori per il controllo dei conducenti.

TELEFONO
Se il cittadino desidera un’informazione personalizzata può chiamare, prima di mettersi in viaggio o durante il tragitto, il numero telefonico gratuito 1518, un call center di pubblica utilità attivo 24 ore su 24, dal quale potrà ricevere in tempo reale tutte le informazioni di viabilità attive sul percorso di suo interesse. Il servizio prevede anche bollettini del traffico suddivisi per macroregione e aggiornati due volte ogni ora, nonché l’ultimo notiziario di "Onda Verde" con le informazioni principali valide per l’intero territorio nazionale.

CANTIERI
Per quanto riguarda Autostrade per l’Italia, come ogni anno, sono state eliminate tutte le strozzature legate ai cantieri (almeno così promette la società): ne rimarranno operativi solo 12 rispetto ai 140 medi giornalieri. Inoltre, nel corso del 2011 sono stati inaugurati oltre 100 chilometri di terze corsie e quattro svincoli. Una delle principali novità di quest’anno è rappresentata dalla mappa interattiva consultabile sul sito www.autostrade.it con le previsioni di traffico per ogni tratta in base a giorno e orario di partenza. Per chi ama la tecnologia, dal sito è possibile scaricare e portare con sé il calendario delle partenze che quest’anno prevede un solo bollino nero per la mattina di sabato 4 agosto.

SU SMARTPHONE
Info su viabilità e traffico sul proprio smartphone (Apple, Android, Windows Mobile) grazie a Infoblu Traffic e Viaradio Digital. La prima è l’applicazione che con oltre un milione di sensori fornisce news, anche geolocalizzate rispetto alla propria posizione, su tutta la rete stradale, autostradale e le principali aree urbane. L’altra App, sempre gratuita, è Viaradio Digital che permette di ascoltare la web radio di Autostrade per l’Italia dedicata alle previsioni di traffico.

GUIDO CON PRUDENZA
"Se bevo non guido, se guido non bevo". Si conferma per l’estate 2012 lo storico motto di "Guido con Prudenza", la manifestazione nata nel 2004 con lo scopo di diffondere e promuovere in Italia la figura del guidatore designato, ovvero colui che, nelle serate in discoteca si impegna a non bere per riportare a casa gli amici in totale sicurezza. È partita infatti, e andrà avanti per tutti i week-end fino a metà agosto, la nona edizione del progetto organizzato dalla Fondazione Ania per la sicurezza stradale, in collaborazione con la Polizia stradale e con l’Associazione italiana imprese di intrattenimento da ballo e di spettacolo Silb-Fipe, che toccherà quattro zone d’Italia: la riviera romagnola (Rimini, Riccione), la Versilia, il litorale laziale (Latina, Ostia, Terracina) e il litorale pugliese (Lecce, Taranto). Obiettivo, contrastare le stragi del sabato sera (dovute spesso all’alcol) sensibilizzando i guidatori under 30 con attività nelle discoteche; dall’altra ci si pone l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dell’importanza di una guida sobria anche nella fascia d’età tra i 35 e i 50 anni. Fuori dalla discoteca, in un corner della sicurezza stradale, dove hostess e steward della Fondazione Ania inviteranno i ragazzi a nominare il "Bob" della serata, ovvero il guidatore designato che scegliendo di non bere riporterà a casa gli amici senza rischi. Saranno distribuiti alcoltest monouso in modo che tutti i ragazzi possano valutare il proprio stato alcolemico e capire se possono mettersi al volante in sicurezza: però occhio, non hanno valore legale. Contemporaneamente la Polizia stradale intensificherà i controlli sulle principali strade nei pressi dei locali e, se i ragazzi fermati risulteranno sobri, riceveranno ingressi gratuiti nelle discoteche per le settimane successive.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , strada , varie , turismo , sicurezza , viaggi


Top