Novità

pubblicato il 18 luglio 2012

Nuova Aprilia RS4 125 Replica

La minisuperbike veneta guadagna il cambio elettronico. Invariato il prezzo

Nuova Aprilia RS4 125 Replica
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Aprilia RS4 Replica 125 - anteprima 1
  • Aprilia RS4 Replica 125 - anteprima 2
  • Aprilia RS4 Replica 125 - anteprima 3

Dopo i successi ottenuti in un ventennio sia a livello commerciale sia a livello agonistico con la mitica RS 125 con motore a 2 tempi (prodotta dal 1993 ad oggi in oltre 100.000 unità e venduta in più di 30 paesi nel mondo), l’Aprilia ha introdotto nel 2011 la RS4 125, la sua prima ottavo di litro a 4 tempi, ispirata nelle linee alla RSV4, vincitrice del campionato del mondo Superbike nel 2010 e attualmente in vetta alla classifica iridata con Max Biaggi.

RS4 125 è diventata in breve tempo molto amata e ambita dai giovani, che hanno subito apprezzato le prestazioni, la sicurezza e le caratteristiche di guida da pura racer messe al servizio della mobilità quotidiana.
Ad un anno dal lancio dell’inedita RS4 125, Aprilia propone una versione ancora più preziosa e rifinita, la RS4 125 Replica. Il nome richiama alla mente i successi di Aprilia nelle corse: 49 titoli mondiali e centinaia di gare iridate conquistate, numeri che hanno reso Aprilia in pochi lustri di storia il marchio italiano ed europeo più vincente nel Motomondiale con 294 GP vinti, portando alla massima affermazione campioni del calibro di Biaggi, Rossi, Capirossi, Melandri, Stoner, Lorenzo.

DAL MEGLIO AL MASSIMO
L’obiettivo di Aprilia nel confezionare RS4 125 Replica è trasformare il meglio in massimo, soddisfacendo così le numerose richieste pervenute di avere una versione ancora più sportiva. Il personale del Reparto Ricerca e Sviluppo Aprilia ha lavorato su due fronti: rendere la RS4 125 simile nelle grafiche alla moto da corsa, e migliorarne le già valide caratteristiche di guida.

La carenatura guadagna così la livrea in nero e rosso, con i profili anteriori delle fiancate impreziositi dai colori della bandiera italiana, a sottolineare con orgoglio l’origine del marchio. La porzione di sella del passeggero è sostituibile con il guscio removibile monoposto in tinta con la carrozzeria. Il numero "3" che campeggia sul codino e sul cupolino è un omaggio alle imprese di Max Biaggi e alle sue vittorie ottenute nel campionato mondiale delle derivate di serie.

A livello tecnico l’upgrade è notevole: il già buon impianto frenante della RS4 è ulteriormente migliorato adottando una coppia di dischi in acciaio dal profilo a margherita. L’anteriore è da 300 mm e lavora all’unisono con la pinza a quattro pistoncini ad attacco radiale, mentre il posteriore è da 220 mm. Nuovi e più sportivi anche i pneumatici: la RS4 Replica monta infatti i nuovi Pirelli Diablo Rosso II, nelle stesse misure già note di 110/70 all’anteriore e 150/60 al posteriore.

RS4 125 Replica è la prima moto della sua categoria a prevedere di serie il sistema di cambio rapido Aprilia Quick Shift, una sofisticata soluzione tecnica direttamente derivata dalla sorella maggiore RSV4 APRC che consente al pilota di innestare il rapporto superiore mantenendo il gas aperto e senza utilizzare la frizione, rendendo così più semplice e veloce la cambiata.
Il resto dell’equipaggiamento è invariato e il prezzo rimane lo stesso del modello precedente di 4.590 euro franco concessionario.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Novità , monocilindriche , strada , pista , superbike , tecnica , epoca


Listino Aprilia RS4 125 - model year 2012

RS4 125
Cilindrata
124.80 cm³
Potenza
n.d. / n.d.
Coppia
n.d.
Peso
130.00 kg
Altezza sella
820 mm
Prezzo
4.680,00 €
Vai al Listino »
Top