Attualità e Mercato

pubblicato il 17 luglio 2012

Autostrade: la proposta del Coordinamento Motociclisti

Tariffe agevolate per le moto in una lettera indirizzata a Fabio Cerchiai

Autostrade: la proposta del Coordinamento Motociclisti

Il Coordinamento Italiano Motociclisti torna a muoversi in prima linea per la difesa dei diritti dei motociclisti, e lo fa in una lettera aperta indirizzata a Fabio Cerchiai, presidente di Autostrade per l’Italia.
La questione è l’annoso problema delle tariffe autostradali che, di fatto, equiparano le motociclette alle autovetture, sebbene una moto occupi molto meno spazio e, soprattutto, usuri in misura inferiore di alcuni ordini di grandezza il manto d’asfalto.

Uno spiraglio di luce si è aperto negli ultimi anni e si è creato un precedente importante che potrebbe venire in aiuto ai motociclisti, ed è il fenomeno del Car Pooling. E’ noto, infatti, che la condivisione dell'auto tra più persone al fine di ridurre il numero dei mezzi circolanti e quindi fluidificare il traffico, ridurre i tempi di percorrenza e, in definitiva, inquinamento e necessità di spazio per i parcheggi, è certamente una delle risposte ai problemi di congestione delle nostre città e principali vie di comunicazione.

In questi ultimi anni, Autostrade per l'Italia ha dimostrato lungimiranza e sensibilità, prevedendo delle corsie riservate nei caselli dell'autostrada A8-A9, che interessa l'area di Varese, Como e Milano Nord, nelle fasce orarie utilizzate dai pendolari.
Alle auto con almeno quattro persone a bordo è riservato uno sconto del 67% rispetto alle normali tariffe.
Tra le motivazioni di questa iniziativa d'incentivo, vengono citate il minor inquinamento, i minori costi di trasporto, la maggiore possibilità di parcheggio. Proprio gli stessi valori in base ai quali, da anni, il Coordinamento Motociclisti chiede ad Autostrade per l'Italia, di ridurre le tariffe applicate alle moto.

Sì, perchè anche i motoveicoli utilizzano meno spazio, fluidificano il traffico, consumano meno delle auto, inquinano meno.
Il Coordinamento Italiano Motociclisti, quindi, chiede l'immediata apertura di un confronto con Autostrade per l'Italia per giungere in tempi rapidi al riconoscimento dei diritti dei motociclisti italiani, quei legittimi diritti che provengono anche dalla loro scelta di un mezzo di trasporto che permette una considerevole riduzione dell'inquinamento e della congestione del traffico, analoga se non superiore all'impiego del car pooling.

Accogliamo l’invocazione del Coordinamento Motociclisti, con la speranza che possa essere ascoltata, e riportiamo di seguito il testo dell’appello inoltrato ad Autostrade per l’Italia.

"Egregio Presidente,
abbiamo visto con favore come, in questi ultimi anni, Autostrade per l'Italia abbia dimostrato lungimiranza e sensibilità, prevedendo delle corsie riservate nei caselli dell'autostrada A8-A9, per le auto in Car Pooling, alle quali ha riservato uno sconto del 67% rispetto alle normali tariffe.
Tra le motivazioni di questa iniziativa d'incentivo, abbiamo visto citare il minor inquinamento, i minori costi di trasporto, le maggiori possibilità di parcheggio.
Sono alcuni dei motivi per i quali, da anni, il Coordinamento Motociclisti chiede ad Autostrade per l'Italia, di ridurre le tariffe applicate alle moto. Sì, perchè anche i motoveicoli utilizzano meno spazio, fluidificano il traffico, consumano meno delle auto, inquinano meno.
Se ci fa piacere vedere incentivato il Car Pooling, continuiamo a non comprendere l'arroccamento sulle tariffe applicate ai motoveicoli, spesso utilizzati proprio dai pendolari e dai lavoratori delle nostre aree urbane come 'unica difesa' contro il traffico e la cronica assenza dei parcheggi.
Con la presente siamo pertanto a chiederLe un Suo attivo interessamento affinchè dalla Società da Lei presieduta giunga in tempi rapidi al riconoscimento dei diritti dei motociclisti italiani, quei legittimi diritti che provengono anche dalla loro scelta di un mezzo di trasporto che permette una considerevole riduzione dell'inquinamento e della congestione del traffico, analoga se non superiore all'impiego del car pooling.
Disponibili a qualsiasi chiarimento o delucidazione, in fiduciosa attesa di una Sua risposta, cogliamo l'occasione per porgere i nostri più distinti saluti.
Il Presidente
Marco Polli"
.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Attualità e Mercato , strada , 1000 , 600 , curiosità


Top