Sport

pubblicato il 16 luglio 2012

Mondiale Motocross MX 2012, Lettonia: vincono Cairoli e Roelants

Toni domina la MX1 e fa di nuovo sua la tabella rossa - TUTTE LE FOTO

Mondiale Motocross MX 2012, Lettonia: vincono Cairoli e Roelants
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Mondiale Motocross 2012: Lettonia - anteprima 1
  • Mondiale Motocross 2012: Lettonia - anteprima 2
  • Mondiale Motocross 2012: Lettonia - anteprima 3
  • Mondiale Motocross 2012: Lettonia - anteprima 4
  • Mondiale Motocross 2012: Lettonia - anteprima 5
  • Mondiale Motocross 2012: Lettonia - anteprima 6

Il MXGP della Lettonia rimarrà nei ricordi di molti piloti, soprattutto per Antonio Cairoli, che si prende la rivincita e sale sul gradino più alto del podio e recupera la tabella rossa. Sarà una gara memorabile anche per Ken De Dycker, ché ha ottenuto il primo podio della stagione, e per Joel Roelants che ha conquistato la sua prima vittoria in MX2.

MX1: CAIROLI SHOW
La giornata è iniziata davvero bene per Antonio Cairoli, che ha conquistato l'holeshot della prima gara, poi dominata facilmente fino alla bandiera a scacchi. Ma le cose sono cambiate nella seconda manche quando Toni è caduto rovinosamente quando era in testa, ed è ripartito solo quinto. Cairoli ha rimediato una lesione ad un legamento del polso sinistro nella caduta, ma è stato comunque in grado di recuperare fino al secondo posto e quindi di vincere il Grand Prix lettone e conquistare di nuovo la tabella rossa.

E’ stato un weekend positivo anche per il suo compagno di squadra Ken De Dycker che con un secondo e un terzo posto ha assaporato per la prima volta il podio quest’anno. Buona anche la gara di Kevin Strijbos, non solo per il terzo gradino del podio in gara 1, ma anche per la vittoria nella seconda manche. L'ultima volta che il pilota belga vinse una gara nel FIM Motocross World Championship fu addirittura nel 2007 durante il Gran Premio dei Paesi Bassi a Lierop. Strijbos si sentiva molto a suo agio nella seconda gara perché la pista era fangosa, ma ha ammesso di aver faticato molto nella prima perché Cairoli era troppo veloce per lui.

Rui Gonçalves ha mancato il podio in questo fine settimana ma è molto soddisfatto per aver dimostrato di essere in grado di stare tra i primi in MX1. Il pilota portoghese aveva fatto delle buone qualifiche e in gara ha finito terzo nella prima manche e quinto nella seconda.
Male Clement Desalle che ha avuto un weekend difficile a Kegums e ha perso la tabella rossa dopo aver terminato sesto assoluto. Il pilota belga è caduto nel primo giro della prima manche e ha dovuto rimontare dalla decima posizione, ma quando stava raggiungendo il settimo posto, ha fatto un ulteriore errore retrocedendo ancora e chiudendo in settima posizione finale. Nella seconda manche Desalle ha guidato molto meglio, ma è caduto quando era secondo e tagliato il traguardo quarto.

MX2: ROELANTS ALLA RISCOSSA
Vittoria nella MX2 per il pilota Kawasaki Joel Roelants che ha dimostrato di essere tornato competitivo al 100%. Nella prima gara Roelants è partito quinto, ma con una serie di giri buoni è riuscito a saltare in testa già all’ottavo giro. Nella seconda manche il pilota belga è stato costretto a entrare nella pitlane per cambiare gli occhiali perché ha avuto problemi a superare Anstie che era quarto. Tornato in pista, Roelants ha superato agevolmente il pilota inglese rimontando fino alla seconda posizione, che gli ha dato la vittoria assoluta.

Il pilota KTM Jeremy Van Horebeek è stato un po’ deluso per aver mancato la vittoria finale, perché si sentiva davvero a suo agio sulla pista lettone. Il pilota belga ha dominato dall'inizio alla fine della seconda manche, ma nella prima si è scontrato con Jose Butrón mentre stavano combattendo per la prima posizione e il belga ha concluso solo in terza posizione.
Grande commozione per Jordi Tixier quando si è accorto di aver tagliato il traguardo della seconda manche al terzo posto che, insieme al quinto conquistato in gara1, gli è valso la terza posizione assoluta.

RISULTATI:
MX1
MX1 Race 1 top ten:
1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 40:10.291; 2. Ken de Dycker (BEL, KTM), +0:14.660; 3. Rui Goncalves (POR, Honda), +0:19.982; 4. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), +0:25.045; 5. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +0:29.425; 6. Tanel Leok (EST, Suzuki), +0:30.185; 7. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +0:48.051; 8. Shaun Simpson (GBR, Yamaha), +0:49.206; 9. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), +0:50.222; 10. Kevin Strijbos (BEL, KTM), +0:50.592;

MX1 Race 2 top ten: 1. Kevin Strijbos (BEL, KTM), 40:41.137; 2. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:09.646; 3. Ken de Dycker (BEL, KTM), +0:14.187; 4. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +0:21.801; 5. Rui Goncalves (POR, Honda), +0:23.040; 6. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), +0:34.385; 7. Tanel Leok (EST, Suzuki), +0:40.746; 8. Shaun Simpson (GBR, Yamaha), +0:51.920; 9. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), +0:54.297; 10. Marc de Reuver (NED, Kawasaki), +1:20.375;

MX1 Overall top ten: 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 47 points; 2. Ken de Dycker (BEL, KTM), 42 p.; 3. Kevin Strijbos (BEL, KTM), 36 p.; 4. Rui Goncalves (POR, Honda), 36 p.; 5. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 33 p.; 6. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 32 p.; 7. Tanel Leok (EST, Suzuki), 29 p.; 8. Shaun Simpson (GBR, Yamaha), 26 p.; 9. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), 26 p.; 10. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), 22 p.;

MX1 Championship top ten: 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 392 points; 2. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 380 p.; 3. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), 357 p.; 4. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 348 p.; 5. Ken de Dycker (BEL, KTM), 299 p.; 6. Kevin Strijbos (BEL, KTM), 279 p.; 7. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), 258 p.; 8. Tanel Leok (EST, Suzuki), 230 p.; 9. Rui Goncalves (POR, Honda), 219 p.; 10. David Philippaerts (ITA, Yamaha), 212 p.;

MX1 Manufacturers: 1. KTM, 442 points; 2. Kawasaki, 427 p.; 3. Suzuki, 391 p.; 4. Yamaha, 302 p.; 5. Honda, 291 p.; 6. TM, 58 p.;

MX2
MX2 Race 1 top ten:
1. Joel Roelants (BEL, Kawasaki), 39:26.119; ; 2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:11.964; 3. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), +0:15.035; 4. Jake Nicholls (GBR, KTM), +0:17.148; 5. Jordi Tixier (FRA, KTM), +0:31.514; 6. Jose Butron (ESP, KTM), +0:38.080; 7. Romain Febvre (FRA, KTM), +0:43.017; 8. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), +0:44.453; 9. Arnaud Tonus (SUI, Yamaha), +0:46.327; 10. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), +1:03.649;

MX2 Race 2 top ten: 1. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), 40:08.550; ; 2. Joel Roelants (BEL, Kawasaki), +0:05.653; 3. Jordi Tixier (FRA, KTM), +0:40.065; 4. Max Anstie (GBR, Honda), +0:45.920; 5. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), +0:50.273; 6. Nikolaj Larsen (DEN, Suzuki), +1:45.706; 7. Jose Butron (ESP, KTM), +1:49.834; 8. Jens Getteman (BEL, Suzuki), +1:53.832; 9. Arnaud Tonus (SUI, Yamaha), +2:01.686; 10. Alessandro Lupino (ITA, Husqvarna), +2:05.292;

MX2 Overall top ten: 1. Joel Roelants (BEL, Kawasaki), 47 points; 2. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), 45 p.; 3. Jordi Tixier (FRA, KTM), 36 p.; 4. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), 29 p.; 5. Jose Butron (ESP, KTM), 29 p.; 6. Max Anstie (GBR, Honda), 25 p.; 7. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 25 p.; 8. Arnaud Tonus (SUI, Yamaha), 24 p.; 9. Romain Febvre (FRA, KTM), 24 p.; 10. Jens Getteman (BEL, Suzuki), 21 p.;

MX2 Championship top ten: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 428 points; 2. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 387 p.; 3. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), 375 p.; 4. Joel Roelants (BEL, Kawasaki), 310 p.; 5. Jordi Tixier (FRA, KTM), 279 p.; 6. Jake Nicholls (GBR, KTM), 255 p.; 7. Max Anstie (GBR, Honda), 224 p.; 8. Jose Butron (ESP, KTM), 197 p.; 9. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), 190 p.; 10. Alessandro Lupino (ITA, Husqvarna), 183 p.;

MX2 Manufacturers: 1. KTM, 471 points; 2. Kawasaki, 457 p.; 3. Yamaha, 285 p.; 4. Honda, 245 p.; 5. Suzuki, 209 p.; 6. Husqvarna, 188 p.; 7. TM, 11 p.;

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , cross , gare , piloti , MX 2012


Top