Attualità e Mercato

pubblicato il 10 luglio 2012

Ducati-Audi: arriva l'ok dell'anti-trust

L'Unione Europea ha approvato l'acquisizione

Ducati-Audi: arriva l'ok dell'anti-trust

Torniamo a parlare dell'acquisizione di Ducati Motor Holding S.p.A. da parte di Audi Group. Verso fine giugno, in occasione del WDW 2012, fu lo stesso Gabriele Del Torchio, Presidente e AD della Casa di Borgo Panigale, che oltre al benvenuto, parlò della "fase finale" dell'accordo: "In questo momento siamo in attesa delle autorizzazioni in arrivo dalle autorità sull’antitrust che devono arrivare da alcuni paesi europei e dalla comunità europea".

Bene, ci siamo, perchè come si legge dal testo ufficiale rilasciato dalla European Commission, non si è verificato nessun problema di carattere legislativo o economico e la commissione non si è opposta; è dunque ufficialmente fatta, Ducati Motor Holding S.p.A. è passata ad Audi Group grazie all'ok dell'anti-trust.

Per vedere i frutti di questo accordo, bisognerà naturalmente aspettare un po'. Per ora, l'unica cosa (quasi) certa, è che Audi vuole ancora Valentino Rossi, tanto che al Sachsenring, Rupert Stadler, Amministratore Delegato di Audi, ha avuto un contatto con il "Dottore", momento che è bastato a parlare del futuro, tanto che lo stesso Rossi ha dichiarato che "Non abbiamo parlato dei dettagli, ma vale la pena pensarci".

Segnaliamo però una curiosità: sappiamo benissimo che Ducati ha sede in Italia, mentre Audi in Germania. Sappiate che il Direttore Generale della European Commission ha un cognome... "particolare". Si chiama infatti Alexander Italianer. Sarà un caso, ma a noi ha fatto sorridere.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Attualità e Mercato , bicilindriche , varie , mercato , personaggi , piloti , personaggi famosi


Top