Sport

pubblicato il 7 luglio 2012

MotoGp 2012, Sachsenring, FP3: Pirro vola sul bagnato

Sessione anomala con due CRT davanti e Stoner e Lorenzo fermi ai box

MotoGp 2012, Sachsenring, FP3: Pirro vola sul bagnato

Basta guardare la classifica per capire che la terza ed ultima sessione di prove libere del Gp di Germania di MotoGp non darà molti riferimenti: la pioggia è stata ancora una volta la grande protagonista, creando delle condizioni d'asfalto anomale. Troppo asciutto per le rain e troppo bagnato per le slick, e quindi i piloti hanno passato tanti minuti ai box prima di dare il via alle ostilità.

I due contendenti al titolo, Casey Stoner e Jorge Lorenzo, hanno addirittura optato per non scendere neppure in pista, con il chiaro intento di evitare di prendersi dei rischi inutili. Come dice il proverbio, quando il gatto non c'è i topi ballano e in questo caso a fare la parte del topo è stato un nome decisamente inatteso.

Ad ottenere il miglior tempo è stato infatti Michele Pirro, scrivendo per la prima volta il suo nome in cima alla lista dei tempi da quando è approdato nella classe regina. Approfittando dell'asfalto che andava asciugando, proprio sotto alla bandiera a scacchi è riuscito a spingere la sua FTR-Honda fino ad un tempo di 1'30"692, grazie al quale ha preceduto di quasi un secondo l'altra CRT di Mattia Pasini.

La prima delle MotoGp vere e proprie è la Ducati di Nicky Hayden, autore del terzo tempo ad oltre 2". Va detto però che la maggior parte dei big erano già tornati al caldo dei loro box quando i primi due hanno realizzato il loro grande exploit.

MotoGp - Sachsenring - Libere 3

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top