Attualità e Mercato

pubblicato il 3 luglio 2012

Harley-Davidson Art of Custom 2012: vince Gert Vanzier

Per lui un viaggio unico e una moto nuova!

Harley-Davidson Art of Custom 2012: vince Gert Vanzier
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • 9812 - anteprima 1
  • 9812 - anteprima 2
  • 9812 - anteprima 3
  • 9812 - anteprima 4

Harley-Davidson, il leggendario marchio motociclistico, icona della customizzazione e del concetto di espressione personale, ha incoronato l’artista belga, Gert Vanzier, vincitore assoluto del concorso Art of Custom 2012, iniziativa volta a trovare nuova ispirazione creativa, portando linfa vitale allo spirito Harley. Il design di Gert intitolato "King Skull Black" ha sconfitto più di 3.000 opere pervenute da 16 nazioni, riscuotendo grande successo tra la giuria di esperti ed ottenendo il 28% dei voti del pubblico. Una grande vittoria su tutti i fronti.

Gert riceverà un premio speciale, qualcosa di unico nella vita: una moto Harley-Davidson Sportster personalizzata con la sua opera riprodotta sul serbatoio. Ma non è tutto. Lo attende anche un memorabile viaggio in Wisconsin, patria di Harley-Davidson e sede del mitico Museo.

Alla comunicazione della vincita Gert ha dichiarato: "Non ho parole. Questo è un sogno di bambino che diventa realtà, anche se non lo sono più da tempo. Non vedo l’ora di scoprire come sarà il mio progetto artistico su un vero Sportster".

Matthew Knott, EMEA PR & Communications Manager, assicura che il design di Gert Vanzier ha colpito fin da subito l’attenzione dei giudici: "Questo concorso ha messo in luce il più profondo senso di libertà creativa ed espressione della propria personalità. Arte e customizzazione sono due concetti che appartengono al mondo Harley-Davidson ed è stato veramente entusiasmante condividerli con le migliaia di persone che hanno preso parte alla competizione. I giudici, tra cui Willie G. Davidson, nipote del fondatore William Davidson, Ray Drea e Frank Savage, entrambi designer del team creativo Harley-Davidson e gli artisti di fama mondiale Lebo e Terry Bradley, sono rimasti molto colpiti dalla qualità e dall’alto livello delle opere pervenute".

Ad accompagnare Gert nella visita al Museo di Milwaukee, saranno il secondo classificato Miguel Angel Pulido dalla Spagna che ha realizzato l’opera ‘Ray Muerto’ e il terzo classificato Sebastien Agnona dalla Francia con ‘Skull Dark Custom’. Anche le loro opere troveranno posto nel famoso muro dei serbatoi del Museo Harley-Davidson, un piccolo spazio nella storia.

E’ possibile ammirare le opere vincitrici King Skull Black, Ray Muerto, Skull Dark Custom e tutte le altre che hanno preso parte alla competizione, visitando il sito harleydavidson.com/tankwall – una versione digitale della parete presente nel Museo Harley-Davidson dove sono inoltre esposti alcuni dei leggendari progetti del secolo scorso, come il modello ‘FX Super Glide’ disegnato nel 1971 da Willie G. Davidson e il ‘Cross Bones’ del 2008 dal quale è stata tratta ispirazione per la moto di Captain America, personaggio
Hollywoodiano.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , bicilindriche , curiosità , custom


Top