Novità

pubblicato il 25 giugno 2012

Triumph Trophy - SE 1200

La Casa di Hinckley torna nel segmento touring. La moto arriverà in autunno

Triumph Trophy - SE 1200
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Triumph Trophy - SE 1200 - anteprima 1
  • Triumph Trophy - SE 1200 - anteprima 2
  • Triumph Trophy - SE 1200 - anteprima 3
  • Triumph Trophy - SE 1200 - anteprima 4
  • Triumph Trophy - SE 1200 - anteprima 5
  • Triumph Trophy - SE 1200 - anteprima 6

Il segmento delle touring è forse tra i pochi a "rimanere a galla" quanto a dati di vendita. Triumph, dopo circa dieci anni, ritorna nel segmento, proponendo una nuova versione dedicata al mototurismo, di quella che era dieci anni fa la Trophy 900, moto che oggi prende il nome di Trophy 1200. In sostanza è l'anti BMW R 1200 RT, moto leader di vendita del segmento. Il propulsore è naturalmente l'ormai ipercollaudato tre cilindri da 1.215 cc e la moto sarà disponibile in versione standard o più accessoriata (SE). Arriverà in autunno ed il prezzo è ancora da definire.

Iniziamo dal motore, che come già detto è il tre cilindri in linea da 1.215 cc, il medesimo propulsore della Tiger Explorer. I cavalli dichiarati sono 134 a 8.900 giri/min e la coppia massima è di 120 Nm a 6.450 giri/min. La trasmissione finale è a cardano. Il telaio è un doppio trave in alluminio e le sospensioni vedono materiale WP. La forcella è da 43 mm ed è regolabile nel ritorno, mentre il mono è regolabile sia nel precarico che nel ritorno. La versione SE ha poi le sospensioni regolabili elettronicamente. La forcella ha tre opzioni (sport, normal e comfort), mentre il monoammortizzatore ha la regolazione del precarico idraulico (pilota, pilota più bagaglio e passeggero) e ha la regolazione elettronica del ritorno, sempre su tre posizioni (sport, normal e comfort). Naturalmente non manca l'ABS con frenata combinata di serie, che collabora con due dischi da 320 mm all'anteriore (le pinze sono Nissin a quattro pistoncini) e un disco singolo da 282 mm al posteriore (pinza Nissin a due pistoncini). C'è poi il controllo di trazione, sempre di serie. Il peso della Trophy 1200 è di 301 Kg in ordine di marcia, senza le borse laterali, ed il serbatoio ospita 26 litri di carburante.

Quanto al design, vi è una carena imponente, in modo da assicurare la corretta protezione aerodinamica, gli stessi specchi retrovisori sono stati studiati per proteggere le mani, ed i piedi sono "curati" da due piccoli spoiler siti sulla parte inferiore della carena. La sella è ampia ed è regolabile (20 mm – entra un antifurto a "D"), mentre il parabrezza è anch'esso regolabile, ma elettronicamente ed ha funzione di memoria (quando si riavvia la moto, torna nella posizione impostata). Quanto ai vani portaoggetti, oltre a quello impermeabile sotto la sella, ve ne è un altro vicino al manubrio, impermeabile a chiusura automatica e con all'interno la presa da 12V. Non mancano le prese di corrente per pilota e passeggero.

Quanto al cockpit, ha il contagiri ed il contachilometri analogici, lo strumento LCD multifunzione con sistema di compensazione automatica della luminosità, il doppio trip computer (uno con reset automatico regolabile) ed include le informazioni sul sistema audio, TES e TPMS indicatore livello carburante, il calcolo autonomia residua, l'indicatore di manutenzione programmata, la marcia inserita, l'orologio, l'indicatore della temperatura ambiente con avviso formazione ghiaccio, l'indicazione modalità di uso di sella e manopole riscaldabili opzionali, il pulsante hazard, il display del cruise control e la regolazione del faro e il pulsante multifunzione sul manubrio.

Ci sono poi tanti altri accessori di serie, le frecce automatiche con funzione self-cancelling disinseribile, il Cruise control, la predisposizione a sgancio rapido per la borsa da serbatoio optional, la predisposizione per il montaggio del supporto navigatore (supporto e navigatore optional), la regolazione del faro elettronica ed il cavalletto centrale. Le borse laterali rigide sono da 31 litri caduna (sono "dinamiche", quindi non sono fisse per non aumentare le vibrazioni al telaio), e l'immobiliser è con chiave codificata.

La SE è naturalmente la versione più completa e vanta diversi accessori, ad iniziare dall'impianto audio. Gli altoparlanti sono due da 20W l'uno, con gestione digitale del segnale ed equalizzazione a tre bande (bassi, medi, alti) con regolazione automatica del volume (AVC) in base alla velocità del veicolo. Non manca l'ingresso USB per flash drive e lettori MP3 (file supportati: AAC, FLAC, MP3, OGG, WAV e WMA). L'impianto è poi compatibile con iPod e iPhone ed è prevista la sintonizzatore radio FM/MW/LW con 15 presets per banda. Vi è la funzione RDS con alternative frequencies (AF), traffic alerts (TA), regional tuning (RG) e c'è la predisposizione per l'ingresso audio per le informazioni del navigatore (audio navigatore diffuso dagli altoparlanti dell’impianto). E ancora, c'è il Bluetooth® 2.1+EDR , l'attacco per le due cuffie, il collegamento a telefono e lo spegnimento automatico in caso di abbassamento tensione batteria. Tutto questo è regolato da un pannello di controllo.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Novità , 1000 , tricilindriche , anticipazioni , turismo , anticipazione , abs , eicma 2012


Listino Triumph Trophy 1200 SE - model year 2012

Trophy 1200 SE
Cilindrata
1215.00 cm³
Potenza
98.50 kW / 134.00 CV
Coppia
12.20 kgm / 120.00 Nm
Peso
239.00 kg
Altezza sella
800 mm
Prezzo
20.115,00 €
Vai al Listino »
Top