Test

pubblicato il 22 giugno 2012

OmniMoto.it al Trofeo Energica 2012

Abbiamo partecipato al primo Trofeo indetto dalla CRP, e siamo anche arrivati sul podio!

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Trofeo Energica 2012 - anteprima 1
  • Trofeo Energica 2012 - anteprima 2
  • Trofeo Energica 2012 - anteprima 3
  • Trofeo Energica 2012 - anteprima 4
  • Trofeo Energica 2012 - anteprima 5
  • Trofeo Energica 2012 - anteprima 6

Settimana davvero intensa quella della redazione di OmniMoto.it, impegnata su tantissimi fronti.
Mentre vi scriviamo siamo in diretta Live dal WDW Ducati, e siamo arrivati qui a Misano dopo una giornata passata in autodromo a Modena, in sella alla e-CRP, l’unica moto da competizione italiana spinta da un motore elettrico. La giornata è stata l’occasione sia per provare finalmente una elettrica da competizione, dopo aver seguito per tanto tempo il filone delle "moto a batterie", sia per partecipare ad una vera e propria gara con le e-CRP 1.4, la stessa moto con la quale Alessandro Brannetti ha colto tante vittorie nel campionato FIM e-Power.

La prossima settimana vi presenteremo un articolo completo e approfondito sulla giornata in pista a Modena, nel frattempo vi proponiamo un giro di pista in sella alla e-CRP 1.4 e vi raccontiamo per sommi capi l’esito della competizione.


TERZI ALL’ESORDIO
Il bilancio della giornata è stato indubbiamente positivo, visto che abbiamo vinto la prima batteria di eliminatorie, e siamo arrivati terzi alla finale.
Ora: il risultato può essere analizzato sotto molteplici aspetti. Si potrebbe obiettare che in griglia eravamo solo sei giornalisti, e che per motivi pratici potevano girare insieme solo tre moto, quindi arrivare terzi in una finale disputata in tre, equivale ad arrivare ultimi, però bisogna guardare anche gli altri lati di una medaglia a più facce.
Iniziamo dicendo che il vincitore del Trofeo è stato un certo Lorenzo Savadori, pilota del Team Barni che è attualmente secondo nel Mondiale Superstock, e quindi si potrebbe obiettare che qualche testata concorrente pur di vincere abbia un pochino truccato le carte in tavola, facendo passare un giovane e talentuoso pilota di caratura mondiale, per un giornalista.
Se a questo sommiamo che il sottoscritto non aveva mai visto la pista di Modena, che non aveva mai provato una moto elettrica, e soprattutto che non partecipava a una gara da ben otto anni, va da sé che aver portato a casa il podio è un risultato comunque positivo.

IL SUONO DELLA PISTA
Solo un ultimo particolare, prima di lasciarvi al video. Vorrei raccontarvi l’emozione di un giro di pista in cui sei davvero in contatto con l’asfalto dell’autodromo. In sella ad una elettrica, infatti, avverti rumori che normalmente sono coperti dal motore su una moto normale, quindi avverti chiarissimo il rumore di rotolamento della catena, e sei in grado di ascoltare anche lo strusciare della saponetta sull’asfalto. Insomma, un’esperienza davvero diversa e affascinante per molti versi.
Vi lasciamo al video e alle foto, e vi rimandiamo alla prossima settimana con tutto il racconto dettagliato del Trofeo Energica 2012.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Test , pista , curiosità , test , gare , automatiche , autodromi , moto elettriche , prove


Top