Eventi

pubblicato il 20 giugno 2012

Vespa World Days 2012: si è chiusa a Londra la 6° edizione

780 Club e oltre 3.000 Vespa, un successo! Nel 2013 si farà a Hasselt, Belgio

Vespa World Days 2012: si è chiusa a Londra la 6° edizione
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Vespa World Days 2012 - anteprima 1
  • Vespa World Days 2012 - anteprima 2
  • Vespa World Days 2012 - anteprima 3
  • Vespa World Days 2012 - anteprima 4
  • Vespa World Days 2012 - anteprima 5
  • Vespa World Days 2012 - anteprima 6

Lo scorso week-end si è tenuta a Londra la sesta edizione del Vespa World Days, il più grande raduno mondiale di tutti i Vespa Club. Sono stati quattro giorni di festa e di amicizia, un lungo incontro nel nome dello scooter italiano che, da sempre, ha saputo unire intere generazioni di ogni paese, per un evento che ha registrato un bilancio straordinario.

Sono state oltre tremila le Vespa presenti, appartenenti agli oltre 780 Club del mondo che hanno raggiunto Londra invadendo l’arena dell’O2 di Greenwich, sede del Vespa Village 2012. Duemila, invece, i soci dei Club che nella giornata del sabato sera hanno preso parte alla grande cena di Gala, momento clou di celebrazione dei Vespa World Days.

Proprio nella serata di sabato è stato dichiarato il Vespa Club vincitore dell’ambito Vespa Trophy, la gara turistica tra i Vespisti, con 1.752 check points sparsi in 25 nazioni e la collaborazione di oltre 2.000 concessionari del Gruppo Piaggio disseminati in tutto il mondo. L’edizione 2012 è stata vinta da un club italiano, quello di Sirmione, i cui soci hanno viaggiato per 1.610 Km in Vespa per raggiungere Londra. Gli applausi più forti e tanta simpatia sono andati alle carovane di vespisti arrivati da Canada e Argentina.

Il raduno mondiale di Londra è stato l’occasione per ricordare i 60 anni della fondazione del primo Vespa Club del Regno Unito. Quello dell’associazionismo nel nome di Vespa (nato in Italia praticamente insieme allo scooter, nel 1946) è un fenomeno sempre in crescita, che oggi coinvolge 40 Vespa Club Nazionali, associati nel Vespa World Club, oltre 780 Vespa Club locali ufficialmente censiti, per un totale che oltrepassa i 40.000 soci iscritti in tutto il mondo.

Impossibile invece tenere il conto dei raduni spontanei che ogni anno coinvolgono gli estimatori delle due ruote più famose al mondo. Solo in Italia nell’ultimo anno si sono svolti oltre 100 manifestazioni di appassionati. Nella giornata della domenica poi, si sono tenuti i saluti con Vespisti di ogni età, in sella ai tanti modelli che hanno reso lo scooter italiano un mito intramontabile. Tutti sono partiti sì verso casa, ma con la promessa di rincontrarsi il prossimo anno, al raduno mondiale 2013 che si terrà ad Hasselt, in Belgio.

Il Vespa World Days 2012 è stato vissuto anche via web. Gli stessi vespisti presenti a Londra hanno raccontato il viaggio di avvicinamento e il loro raduno con foto e testi, in una continua interazione col sito Vespaworlddays.com, che ha seguito in tempo reale l’evento. I fan di Vespa si sono scatenati anche sulle pagine a loro dedicate sui social network: Facebook.com/vespa e Twitter.com/vespa_official.

Autore: Redazione

Tag: Eventi , monocilindriche , strada , scooter , raduni , varie , epoca , vintage , record


Top