Sport

pubblicato il 11 giugno 2012

Erzberg Rodeo 2012: dominio inglese!

Vince Jonny Walker, secondo Lampkin e terzo Hemingway

Erzberg Rodeo 2012: dominio inglese!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Erzberg Rodeo 2012 - anteprima 1
  • Erzberg Rodeo 2012 - anteprima 2
  • Erzberg Rodeo 2012 - anteprima 3
  • Erzberg Rodeo 2012 - anteprima 4
  • Erzberg Rodeo 2012 - anteprima 5
  • Erzberg Rodeo 2012 - anteprima 6

Erzberg Rodeo: piste infinite sterrate, curvoni da fare a tutto gas, fango, guadi, rocce enormi che cuociono le frizioni, salitoni impossibili per poi scendere con pendenze incredibili, centinaia di enduristi più o meno famosi, ma anche festeggiamenti e fiumi di birra nella notte... tutto questo è l'evento che si tiene ogni anno per una quattro giorni di enduro estremo a tutto gas!

Anche quest'anno poi, il meteo non è stato clemente, anzi. Durante l'ultimo giorno, quello dove si tiene la gara più importante, la Red Bull Hare Scramble, si è addirittura dovuta interrompere la gara per l'eccessiva pioggia. Immaginate le condizioni del tracciato, con pozze enormi, fango ovunque e sassi più viscidi di quelli che potete trovare in una palude...

A vincere quella che è considerata la gara di enduro più dura al mondo, il pilota inglese della KTM Jonny Walker, che ha conquistato la "Iron Mountain" nella giornata di domenica nella famosa Red Bull Hare Scramble. Il 21enne, alla sua seconda gara in Austria, è stato anche favorito dall'assenza dello specialista Taddy Blazusiak, negli Stati Uniti d'America per una gara dell'EnduroCross World Championship. In ogni caso, il giovane Walker ha messo dietro Dougie Lampkin con un margine di ben 20 secondi. Dietro il pilota della Gas Gas, un'altra KTM, quella di Ben Hemingway. Quarto, anch'egli inglese, Paul Bolton. Da segnalare il fatto che tutti questi piloti hanno optato per delle moto da 300 cc a due tempi, mentre sono ben sei le KTM nelle prime sette posizioni.

Jonny Walker:"Sapevo che Jarvis era stato squalificato e nella parte finale non ho preso rischi. A Carl's Diner però andavo troppo forte, sono scivolato e mi sono fatto un po' male alla schiena quando cadendo sono andato oltre il manubrio. In ogni caso è semplicemente meraviglioso poter vincere qui, soprattutto perchè è solo la mia seconda volta all'Erzberg".

Proprio il pilota Husaberg, Graham Jarvis, ha commesso un errore sul percorso, prendendo una direzione sbagliata. Ha seguito il tedesco Andreas Lettenbichler, ed entrambi sono stati squalificati. Il rider Husaberg però, non è stato informato e ha continuato la sua gara fino alla fine: "Non ho saputo di essere escluso fino alla fine della gara e quindi ho continuato ad andare avanti" - ha dichiarato Graham abbastanza deluso. - "Arrivato a Carl's Diner ero passato in seconda posizione e ho cercato di diminuire il gap con Jonny Walker. Sono passato in testa e ho guidato concentrato fino alla fine. Dopo aver lottato così duramente, soprattutto dopo l'incidente che avevo avuto, ho saputo che la gara era persa... Guardando in positivo però, sono contento di come ho guidato. So di essere in forma, e quinti alla prossima gara, la Red Bull Romanics, farò del mio meglio per non commettere errori".

Erzberg Rodeo Red Bull Hare Scramble 2012
1. Jonny Walker (GB), KTM 300 EXC, 1:41 h
2. Dougie Lampkin (GB), Gas-Gas, 2:05 h
3. Ben Hemingway (GB), KTM 300 EXC, 2:17 h
4. Paul Bolton (GB), KTM 300 EXC, ? h
5. Taichi Tanaka (J), KTM 300 EXC, 3:00 h
6. Lars Enöckl (A), KTM 300 EXC, 3:05 h
7. Dan Hemingway (GB), KTM 300 EXC, 3:17 h

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , monocilindriche , enduro , personaggi , gare , fuoristrada , piloti , personaggi famosi


Top