Sport

pubblicato il 11 giugno 2012

Mondiale Motocross 2012: Agueda, è show di Desalle!

Secondo Paulin, terzo Cairoli. In MX2 vince Herlings

Mondiale Motocross 2012: Agueda, è show di Desalle!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Agueda - anteprima 1
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Agueda - anteprima 2
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Agueda - anteprima 3
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Agueda - anteprima 4
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Agueda - anteprima 5
  • Mondiale Motocross MX 2012 - Agueda - anteprima 6

Lo scorso week-end si è tenuto il settimo appuntamento del Mondiale Motocross 2012 in Portogallo, ad Agueda per la precisione. A vincere la categoria MX1, per la prima volta della stagione, Clement Desalle. Terzo Cairoli, dietro a Paulin, ma l'italiano è ancora saldamente al comando. In MX2 si registra un ulteriore successo di Jeffrey Herlings, che va a rafforzare la sua posizione di leadership in classifica.

MX1
Un successo annunciato quello di Clement Desalle ad Agueda. Il pilota del team Rockstar Energy Suzuki World MX1 è infatti da tre anni che vince in Portogallo. Il rider belga ha portato a casa la vittoria in Gara1, con un vantaggio di ben sei secondi sul suo inseguitore, Christophe Pourcel; peccato per lui che in Gara2 non sia riuscito a far meglio del terzo posto: la causa, una cattiva partenza. Grazie a questo risultato però, passa secondo in classifica. In seconda posizione ha invece chiuso Gautier Paulin. Il pilota del Kawasaki Racing Team ha terminato quarto in Gara1 e ha vinto Gara2 in volata su Tony Cairoli. Nella prima manche non è riuscito ad ottenere di più, per il semplice fatto che in partenza ha avuto un contatto con un'altra moto e la sua "Kawa" ha subito un danno al radiatore che non gli ha permesso di "spingere" come voleva. Ed eccoci al terzo classificato, il nostro Tonino Nazionale. Il siciliano del Red Bull KTM Factory Racing Team non è riuscito a fare meglio del gradino più basso del podio. In Gara1 ha finito terzo, ed in Gara2 secondo, anche se stava per vincere. Proprio nell'ultima manche ha "sgomitato" per tre giri con Paulin, inseguendolo fino alla fine come il gatto con il topo. Purtroppo però, il kawasakista l'ha messo dietro e Antonio non è riuscito a conquistare la vittoria.

Veniamo ora agli altri piloti. In quarta posizione troviamo Christophe Pourcel; il pilota del CP377 Monster Energy Kawasaki Pro Circuit ha ottenuto l'holeshot in entrambe le gare, ma poi non è riuscito a mantenere la posizione. Ottimo comunque il risultato in Gara1, visto che ha finito secondo dietro a Desalle, mentre in Gara2 dopo metà manche in prima posizione ha commesso un errore, è finito a terra e ha concluso quarto. Quinto l'altro ufficiale KTM, Ken De Dycker, che ha ottenuto due quinti posti nonostante partisse dall'esterno del cancelletto, grazie a delle pessime qualifiche della giornata del sabato. In sesta posizione troviamo Xavier Boog, seguito da Rui Goncalves. Seguono Jonathan Barragàn e Evgeny Bobryshev. David Philippaerts ha chiuso appena decimo.

La classifica generale vede Tony Cairoli in testa con 295 punti, seguito da Clement Desalle a 258. Terzo, Gautier Paulin (255 punti), seguito da Christophe Pourcel (254 punti). Chiude la Top 5 Ken de Dycker a 211 punti. Sesto David Philippaerts a 190 punti.

MX1 Race 1 top ten: 1. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 40:04.024; 2. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), +0:06.155; 3. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:16.903; 4. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), +0:23.550; 5. Ken de Dycker (BEL, KTM), +0:41.323; 6. Jonathan Barragan (ESP, Honda), +0:43.183; 7. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), +0:45.298; 8. Sebastien Pourcel (FRA, Kawasaki), +1:13.177; 9. Matiss Karro (LAT, KTM), +1:16.143; 10. Shaun Simpson (GBR, Yamaha), +1:16.869;

MX1 Race 2 top ten: 1. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 39:04.520; 2. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:00.484; 3. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +0:25.785; 4. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), +0:29.957; 5. Ken de Dycker (BEL, KTM), +0:31.550; 6. Rui Goncalves (POR, Honda), +0:33.435; 7. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +0:38.248; 8. Tanel Leok (EST, Suzuki), +0:43.679; 9. David Philippaerts (ITA, Yamaha), +0:48.689; 10. Kevin Strijbos (BEL, KTM), +0:50.250;

MX1 Overall top ten: 1. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 45 points; 2. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 43 p.; 3. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 42 p.; 4. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), 40 p.; 5. Ken de Dycker (BEL, KTM), 32 p.; 6. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), 24 p.; 7. Rui Goncalves (POR, Honda), 22 p.; 8. Jonathan Barragan (ESP, Honda), 22 p.; 9. Tanel Leok (EST, Suzuki), 21 p.; 10. David Philippaerts (ITA, Yamaha), 21 p.;

MX1 Championship top ten: 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 295 points; 2. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 258 p.; 3. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 255 p.; 4. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), 254 p.; 5. Ken de Dycker (BEL, KTM), 211 p.; 6. David Philippaerts (ITA, Yamaha), 190 p.; 7. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), 185 p.; 8. Kevin Strijbos (BEL, KTM), 171 p.; 9. Rui Goncalves (POR, Honda), 156 p.; 10. Tanel Leok (EST, Suzuki), 142 p.;

MX2
Nella MX2 si registra il quinto successo stagionale per Jeffrey Herlings, visto che ad Agueda ha chiuso primo in Gara1 e secondo in Gara2. Ben 24 i secondi di vantaggio dell'olandese nella prima heat su Van Horebeek, mentre nella seconda manche, dopo esser stato leader per tutta la gara, a tre giri si è fatto passare ed ha terminato secondo. Sul secondo gradino del podio, un Tommy Searle che ha faticato moltissimo in Gara1: prima non riusciva a trovare il ritmo, e poi ha avuto problemi alla frizione mentre cercava prendere Van Horebeek, finendo terzo. In Gara2 invece non è partito molto bene, si è poi storto una caviglia e nonostante questo ha abbassato la testa, ha superato Herlings e ha vinto! Terzo, uno strepitoso Jeremy Van Horebeek, grazie ad un secondo e a un sesto posto. Il pilota del Red Bull KTM Factory Racing è partito benissimo nella prima manche e ha mantenuto la seconda posizione fino alla fine, mentre in Gara2 non è partito benissimo, ha mantenuto la quarta posizione per diversi giri, si è nuovamente storto la caviglia infortunata e nonostante questo ha chiuso sesto.

In quarta posizione troviamo il pilota del team Honda Gariboldi, Max Anstie, che ha chiuso decimo in Gara1 e terzo in Gara2. Chiude la Top 5 Jake Nicholls, autore di un sesto ed un quinto posto. Dietro di lui, Jordi Tixier, Mel Pocock, Dylan Ferrandis e Anaud Tonus. Fine settimana difficile per Joel Rolants: in Gara1 ha dovuto cambiare gli occhiali perchè non vedeva più nulla, mentre in Gara2 è stato coinvolto in un incidente.

Jeffrey Herlings è dunque saldamente al comando con 317 punti, seguito dall'inglese Tommy Searle 293 punti e da Jeremy Van Horebeek a 268 punti. Chiudono la Top5 Joel Roelants (204 punti) e Max Anstie (191 punti). Alessandro Lupino è ottavo.

MX2 Race 1 top ten: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 39:10.276; ; 2. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), +0:24.395; 3. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), +0:34.653; 4. Jordi Tixier (FRA, KTM), +0:38.290; 5. Valentin Teillet (FRA, Kawasaki), +0:44.211; 6. Jake Nicholls (GBR, KTM), +0:50.077; 7. Arnaud Tonus (SUI, Yamaha), +0:58.699; 8. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), +1:02.894; 9. Joel Roelants (BEL, Kawasaki), +1:07.030; 10. Max Anstie (GBR, Honda), +1:28.511;

MX2 Race 2 top ten: 1. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 40:43.230; ; 2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:20.811; 3. Max Anstie (GBR, Honda), +1:14.010; 4. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), +1:22.077; 5. Jake Nicholls (GBR, KTM), +1:24.427; 6. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), +1:55.160; 7. Mel Pocock (GBR, Yamaha), -1 lap(s); 8. Romain Febvre (FRA, KTM), -1 lap(s); 9. Harri Kullas (FIN, Suzuki), -1 lap(s); 10. Alessandro Lupino (ITA, Husqvarna), -1 lap(s);

MX2 Overall top ten: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 47 points; 2. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 45 p.; 3. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), 37 p.; 4. Max Anstie (GBR, Honda), 31 p.; 5. Jake Nicholls (GBR, KTM), 31 p.; 6. Jordi Tixier (FRA, KTM), 28 p.; 7. Mel Pocock (GBR, Yamaha), 24 p.; 8. Romain Febvre (FRA, KTM), 20 p.; 9. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), 19 p.; 10. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), 18 p.;

MX2 Championship top ten: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 317 points; 2. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 293 p.; 3. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), 268 p.; 4. Joel Roelants (BEL, Kawasaki), 204 p.; 5. Max Anstie (GBR, Honda), 191 p.; 6. Jordi Tixier (FRA, KTM), 187 p.; 7. Jake Nicholls (GBR, KTM), 175 p.; 8. Alessandro Lupino (ITA, Husqvarna), 129 p.; 9. Jose Butron (ESP, KTM), 126 p.; 10. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), 125 p.;

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , monocilindriche , pista , cross , personaggi , gare , fuoristrada , piloti , personaggi famosi , MX 2012


Top