Sport

pubblicato il 9 giugno 2012

WSBK 2012 Misano: Sykes davanti a tutti in Q2

Qualifiche estremamente agguerrite, con tutti e 16 i piloti racchiusi in 919 millesimi.

WSBK 2012 Misano: Sykes davanti a tutti in Q2

Il secondo turno di qualifiche della tappa Superbike a Misano fa presagire una Superpole più che mai combattuta. La top-16 qualificata per il turno delle ore 15 infatti, nella sessione conclusa, si è ritrovato racchiuso in soli 919 millesimi di secondo.

Reduce da un venerdì non esaltante, Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) è tornato a martellare giri veloci e con un tempo di 1’35.935 ha concluso al primo posto davanti al campione in carica Carlos Checa ed al compagno di squadra di quest’ultimo, nonché attuale detentore del titolo Superstock 1000, Davide Giugliano, in splendida forma al circuito romagnolo.
Al quarto posto troviamo Jonathan Rea (Honda World Superbike) davanti a Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport), primo dei piloti in sella alla S 1000 RR e in netto recupero, a Jakub Smrz (Team Effenbert – Liberty Racing Ducati) ed a Matteo Baiocco (Team Italia Barni Racing Ducati), autore di un ottimo settimo tempo da wild-card a 560 millesimi dal leader.

Buon ottavo per Leon Camier (FIXI Crescent Suzuki) che precede Sylvain Guintoli (Team Effenbert – Liberty Racing Ducati) e il duo Aprilia Racing Team composto in ordine dal leader della classifica Max Biaggi e da Eugene Laverty. Completano il lotto degli ammessi alla Superpole Lorenzo Zanetti (PATA Racing Team Aprilia), il terzetto di piloti BMW con Marco Melandri (Team Motorrad Motorsport), in leggera difficoltà dopo la buona prestazione di ieri ma comunque migliore rispetto a quella di Ayrton Badovini e Michel Fabrizio (Team Motorrad Italia GoldBet). Infine troviamo Loris Baz (Kawasaki Racing Team) sedicesimo.

Da segnalare le cadute di Niccolò Canepa (Red Devils Roma Ducati) e Federico Sandi (BMW Grillini Progea Superbike), entrambi fuori dalla Superpole e che partiranno domani rispettivamente dalla diciannovesima e dalla ventiquattresima – ed ultima – posizione.

Autore: Paolo Costa

Tag: Sport


Top