Attualità e Mercato

pubblicato il 8 giugno 2012

Incentivi moto: nel dimenticatoio?

I numeri del mercato moto sono drammatici, ma non si parla di incentivi

Incentivi moto: nel dimenticatoio?

Cominciamo dalle certezze: c’è stato un passo avanti verso gli incentivi statali per la mobilità elettrica. Ma le moto non sono coinvolte, nonostante i numeri drammatici del mercato delle due ruote: ad aprile 2012, meno di 22.000 moto, quasi il 39% dello stesso mese del 2011. Da gennaio ad aprile, l’immatricolato arriva a 72.117 veicoli con una flessione del 23,9%; di cui 46.971 scooter (-21,1%) e 25.146 moto (-28,7%).

E ora si entra nel campo delle ipotesi. Sull’elettrico, il testo unificato adottato dalle Commissioni Trasporti e Attività produttive della Camera potrebbe essere esaminato in Aula a questo mese.

Al momento, se la Legge entrerà in vigore così come recita il testo unificato, gli incentivi vanno a chi rottama un’auto vecchia e compra un’auto nuova a basse emissioni. Nel 2013, fino a 5.000 euro, per le auto che producono emissioni inquinanti non superiori a 50 g/km CO2, e fino a 1.200 euro, per i veicoli che producono emissioni inquinanti superiori a 50 g/km CO2 e non superiori a 95 g/km CO2. Poi si va a scendere: nel 2014, fino a 4.000 euro per le macchine con emissioni non superiori a 50 g/km CO2, e fino a 1.000 euro, per i veicoli che producono emissioni inquinanti superiori a 50 g/km CO2 e non superiori a 95 g/km CO2. Infine, nel 2015, fino a 3.000 euro per le vetture che producono emissioni inquinanti non superiori a 50 g/km CO2, e fino a 800 euro, per i veicoli che producono emissioni inquinanti superiori a 50 g/km CO2 e non superiori a 95 g/km CO2.

Che gli incentivi possano far bene al mondo dell’auto, specie alle Case che hanno in listino le elettriche, è indubbio: è auspicabile che arrivino, però sarebbe delittuoso trascurare le moto (che sia solo una dimenticanza da parte di chi ha scritto il testo unificato?). È chiaro che serve maggiore credito al consumo, con tassi di interesse accessibili, tariffe assicurative calmierate e prezzo del carburante più basso; ma senza bonus, sarebbe comunque dura rianimare il mercato.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , mercato , emissioni zero , incentivi , moto elettriche


Top