Attualità e Mercato

pubblicato il 5 giugno 2012

Moto nuova? Il 3% chiede un prestito e 3 moto su 4 sono pagate a rate

Il 78% delle richieste sono per moto usate

Moto nuova? Il 3% chiede un prestito e 3 moto su 4 sono pagate a rate

Crisi, crisi e... ancora crisi! Ormai non se ne può più di sentire questa parola, ma purtroppo la situazione è quella che è, questa c'è, si avverte, si sente. Gli italiani stringono la cintura, risparmiano e, naturalmente una delle cose sulle quali si va più a "tagliare", sono purtroppo le moto. Si tiene a punto quella che si ha, la si risistema, in attesa che arrivino tempi migliori, o al massimo la si cambia... con una usata. Un'ulteriore soluzione è quella di chiedere un prestito o, pagare a rate, ma in ogni caso se non ci sono soldi, non si può fare nemmeno questo. In una parola... crisi!

Da qui arriva l'indagine (e l'ulteriore conferma del momento negativo) del broker Prestiti.it che convalida i dati di ANCMA sulmercato. L'azienda, infatti, rivela che i finanziamenti richiesti per l’acquisto di moto, nuove o usate, rappresentano ormai poco più del 3% di tutte le domande presentate dagli Italiani negli ultimi tre mesi. Un'analisi, che si basa sui preventivi di finanziamento giunti da marzo a maggio 2012. Ulteriore indice molto importante, è che ben il 78% delle richieste di prestito riguarda motoveicoli usati.

Secondo le statistiche, l’importo medio delle richieste è di circa 4.700 euro, da rimborsare in poco meno di quattro anni (ovvero 46 mesi). Naturalmente se si "separano" le due domande e si analizzano quelle per la richiesta di veicoli nuovi, i valori si alzano. La media parla di circa 6.900 euro di prestito che "tornano" alla società in 51 mesi. Secondo Prestiti.it, "in entrambi i casi questa tipologia di finanziamento è prevalentemente ad appannaggio degli uomini: solo l’8% di tutte le domande arriva da donne (percentuale esigua, questa, che sale leggermente se parliamo di veicoli nuovi, arrivando all’11%). L’età media al momento della richiesta è abbastanza bassa, circa 36 anni".

Ma l'indagine non si è fermata a questo, perchè ha analizzato anche le differenze tra le varie Regioni italiane, riscontrando che i prestiti sono in media più richiesti al Sud. In testa ci sono l'Abruzzo (5%), la Sicilia e la Campania (4,9%). La media per le altre Regioni si attesta poi sul 3%, con il Friuli Venezia Giulia che registra solo l'1,5%. Per quanto concerne i motoveicoli nuovi invece, è la Liguria la regione che più si "indebita", con lo 0,9%.

"Se gli ultimi dati Assofin relativi al 2012 registrano una brusca frenata del credito al consumo, la difficoltà del settore automotive è la principale responsabile del calo della domanda di prestiti. – dichiara Marco Giorgi, Direttore Marketing di Prestiti.itGli Italiani hanno l’esigenza di razionalizzare le proprie spese: in questo senso, e ne è una prova il fatto che il prestito per veicoli usati batta in maniera netta quello per l’acquisto di moto nuove".

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Attualità e Mercato , monocilindriche , bicilindriche , 1000 , naked , tricilindriche , quadricilindriche , cruiser , 600 , curiosità , varie , mercato , custom , editoriale , lavoro , usato


Top