Sport

pubblicato il 4 giugno 2012

Outdoor Trial World Championship 2012 Giappone: ancora Bou!

Tre vittorie consecutive per lo spagnolo. 19 i punti di vantaggio su Fajardo

Outdoor Trial World Championship 2012 Giappone: ancora Bou!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Outdoor Trial World Championship 2012 - Giappone - anteprima 1
  • Outdoor Trial World Championship 2012 - Giappone - anteprima 2
  • Outdoor Trial World Championship 2012 - Giappone - anteprima 3
  • Outdoor Trial World Championship 2012 - Giappone - anteprima 4
  • Outdoor Trial World Championship 2012 - Giappone - anteprima 5
  • Outdoor Trial World Championship 2012 - Giappone - anteprima 6

Lo scorso fine settimana si è tenuto il terzo round dell'Outdoor Trial Championship 2012 in Giappone, presso Montegi. Una due giorni, quella di sabato e domenica che ha visto nuovamente trionfare lo spagnolo della Repsol Montesa HRC, Toni Bou, che per la terza volta di fila ha portato la sua Cota 4RT sul gradino più alto del podio. Il primo giorno, in seconda posizione ha chiuso Jeroni Fajardo (Beta), seguito da Albert Cabestany (Sherco), mentre nella giornata di domenica Cabestany ha terminato secondo, davanti a Takahisa Fujinami.

E' andata malissimo al rivale di Bou, Adam Raga, che ha vissuto un pessimo fine settimana con la sua Gas Gas e che non ha potuto fare meglio di un sesto posto nella giornata di sabato ed un quinto posto per la domenica. Il pilota Gas Gas è giunto in Giappone, parlando di posizione in classifica, dietro Tony Bou, ed ora è quarto nella generale. Ora Bou, passa così da 16 punti di vantaggio a ben 29, questo significa in sostanza che il Titolo è già quasi nelle sue tasche. In seconda posizione infatti troviamo Jeroni Fajardo, seguito da Albert Cabestany, rispettivamente a 88 punti (sono a pari punti). Quanto a Takahisa Fujinami, è saldamente al quarto posto con 80 punti, e può mirare a scavalcare Raga, visto che lo spagnolo è attualmente a quota 82.

La gara di Montegi, per questo 2012, rappresenta la tredicesima volta consecutiva che ospita questo evento, con il primo FIM Trial GP tenutosi nel lontano 2000. Il Twin Ring, sicuramente più famoso per le sue gare di velocità (Endurance, Motomondiale...), è una location perfetta anche per le gare di trial, visto che offre delle strutture senza eguali. Ecco perchè rimane uno dei GP preferiti da rider e team.

SABATO
Per quanto riguarda il primo giorno di gara, la competizione si è svolta in condizioni di asciutto, nonostante tutti si aspettassero la pioggia. Bou ha iniziato subito alla grande, con un giro senza errori, mentre poi ha "raccolto" cinque punti di penalità nella sezione numero 10. Dietro di lui come già detto, hanno chiuso Fajardo e Cabestany. Hanno terminato nella Top5 Fujinami e James Dabill.

DOMENICA
Il secondo giorno, a livello di meteo, ha offerto le stesse condizioni della giornata precedente, nonostante le previsioni dessero pioggia. Ecco perchè gli organizzatori hanno deciso di modificare tre sezioni, per aumentare la difficoltà. Bou si è subito messo "al lavoro" ed ha replicato la performance del giorno precedente. Cabestany però, in formissima, ci ha provato, ed infatti a mezza gara era a solo tre punti dal pilota Repsol. Al secondo giro infatti, sotto pressione, Tony Bou ha commesso un errore nella sezione numero cinque, al secondo giro. Cabestany si è dunque avvicinato, ma il pilota Repsol ha ridotto di altri due punti il vantaggio di Albert. Abbastanza, per poter vincere nuovamente. Così facendo, porta a quota cinque vittorie consecutive la sua performance.

Il campionato ora si prende un mese di pausa prima di riprendere in Spagna, per un evento più che tradizionale dell'Outdoor World Championship.

Toni Bou:"Questo week-end è stato molto importante per diverse ragioni. Importante perchè ho un feeling speciale con i fan giapponesi, e loro mi hanno mostrato un supporto eccezionale, come del resto lo ha fatto Honda, grazie a tutti i Titoli di cui sono in possesso. Sono quindi molto felice dei miei risultati di questo fine settimana, volevo vincere per i miei fan qui. E poi è un momento fondamentale per il campionato, ed ora ho un ottimo vantaggio. La vittoria del sabato è stata molto più facile, mentre domenica ho subito la pressione di Cabestany e Fujinami che si sono resi protagonisti di una performance superba. Sapevo che se fossi arrivato in quell'ultima sezione con cinque punti avrei chiuso terzo. Alla fine ci sono arrivato con uno zero e questo mi ha permesso di vincere, è stato speciale".

GIORNO UNO
1. Toni Bou 6
2. Jeroni Fajardo 19
3. Albert Cabestany 22
4. Takahisa Fujinami 28
5. James Dabill 32
6. Adam Raga 35

GIORNO DUE
1. Toni Bou 20
2. Albert Cabestany 21
3. Takahisa Fujinami 25
4. Jeroni Fajardo 31
5. Adam Raga 33
6. Daniel Oliveras 45

CLASSIFICA GENERALE
1 Bou117,
2 Fajardo 88,
3 Cabestany 88,
4 Raga 82,
5 Fujinami

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , monocilindriche , personaggi , gare , fuoristrada , trial , piloti , personaggi famosi


Top